• Tv

Supernatural, Misha Collins fa coming out come bisessuale a due anni da quello del suo personaggio

L’attore che interpreta Castiel è sposato da tempo con la scrittrice Victoria Vantoch, dalla quale ha avuto due figli.

Durante la convention Dinner with Misha, panel con l’attore Misha Collins che interpreta Castiel nella serie tv Supernatural, lo stesso interprete dell’angelo della morte ha fatto coming out come bisessuale:

“Quanti di voi in questa stanza si considerano introversi? E quanti estroversi? E quanti bisessuali? Beh, io sono tutte e tre le cose”.

Negli Stati Uniti il coming out di una celebrità è ormai un evento quasi all’ordine del giorno, dal momento che non si contano i personaggi famosi che fanno parte della comunità LGBTQIA+. Questa pratica è ancora oggi meno comune in Italia, anche se ci sono segnali di un incremento, soprattutto da parte delle giovani generazioni.

L’aspetto più curioso riguardante il coming out dell’attore è che proprio il suo personaggio Castiel nella diciottesima puntata della quindicesima stagione di Supernatural aveva rivelato a Dean Winchester di essere innamorato di lui.

Collins ha spiegato:

“Castiel dice a Dean che lo ama e fondamentalmente rende il Destiel (unione dei nomi Dean e Castiel) qualcosa di assolutamente canonico. É triste però che dopo questa dichiarazione omosessuale sia morto. I fan della serie stanno impazzendo e sono in cerca di conferme. Ma come spesso succede i gay vengono uccisi“.

Soprattutto negli Stati Uniti infatti si parla dibury your gays“, ovvero “seppellisci i tuoi gay“. In molti film e serie tv soprattutto del passato i personaggi LGBTQIA+ spesso finivano per lasciarci le penne, morendo per AIDS, incidenti o altre circostanze infelici. Questo fenomeno è noto come sindrome della poiana per quanto riguarda il cinema lesbo. Solo nei primi mesi del 2016, nelle serie tv sono morti ben 25 personaggi lesbici o bisessuali, molti di questi in maniera violenta, recita un report del GLAAD,

Per quanto riguarda la serie tv con i fratelli Winchester che supporta da tempo la comunità LGBTQIA+ tuttavia è lecito aspettarsi un ritorno di Castiel, visto che la serie tv ci ha abituato negli anni alle resurrezioni di molti dei suoi personaggi.