Summertime 2, Giovanni Maini e Coco Rebecca Edogamhe a Blogo: “Sarà una full immersion. Da grandi? Vogliamo continuare a recitare”

I due attori hanno commentato le novità della seconda stagione del teen drama di Netflix

Nel primo episodio di Summertime 2, disponibile da oggi, giovedì 3 giugno 2021, su Netflix, chi si aspettava di rivedere i due protagonisti l’uno a fianco dell’altra si troverà davanti ad una sorpresa. La serie, infatti, riparte con una nuova coppia, formata da Summer ed Edo: TvBlog, in vista del debutto della seconda stagione, ha intervistato proprio i loro due interpreti, ovvero Coco Rebecca Edogamhe e Giovanni Maini (potete vedere il video qui sotto).

1
I loro personaggi, all’interno della stagione, sono quelli che affrontano i maggiori cambiamenti, partendo da una determinata situazione e ritrovandosi poi altrove. “Summer affronta una presa di coscienza”, ci ha raccontato Edogamhe, che poi ha proseguito:

“All’inizio della stagione, la troviamo quasi con le idee chiare: ha un progetto da realizzare, sta con Edo, le sembra tutto molto chiaro. Ma sappiamo bene che con il ritorno di Ale (Ludovico Tersigni, ndr) le cose cambiano completamente, e lei si ritrova in un limbo senza sapere davvero quello che vuole. Il suo obiettivo, alla fine, è di chiarirsi le idee e cercare di fare quello che vuole davvero senza farsi influenzare dagli altri”.

Secondo Maini, invece, il percorso che vivrà il suo Edo sarà “Inaspettato: ha dei progetti, un’idea sul suo futuro, ma da un momento all’altro gli crolla il mondo addosso. Non userei però questo aggettivo solo in senso negativo: c’è del bene, alla fine, ci sono anche delle sorprese positive”.

Crescono i personaggi (e con loro i giovani attori protagonisti), ed anche la storia raccontata da Summertime: “La trama è sicuramente più articolata”, rivela Maini a proposito della seconda stagione, “succedono molte più cose. Se la prima stagione presentava questo mondo ed il suoi personaggi, nella seconda i nodi vengono al pettine”.

Edogamhe è assolutamente d’accordo:

“C’è una full immersion nei personaggi: riusciamo a vederli in tutte le loro sfumature, a differenza della prima stagione, quando sembrano bidimensionali. Ora, invece, riusciamo a vedere tutti i loro punti di forza ed allo stesso tempo le loro debolezze in modo più completo”.

E’ già certo che Summertime proseguirà con una terza stagione: nell’attesa di sapere cosa attende Summer ed Edo, abbiamo chiesto anche ai due attori quale potrebbe essere il loro “dopo-Summertime”. D’altra parte, la seconda stagione è la stagione delle scelte per i loro personaggi: loro, invece, hanno già deciso cosa fare da grandi?

“Vorrei studiare recitazione”, ci ha detto Maini. “Vorrei imparare a fare questo lavoro bene, e per farlo devo anche recitare: stando sul set impari un sacco di cose, è una scuola quotidiana”. Anche Edogamhe è sulla stessa lunghezza d’onda:

“Anche a me piacerebbe studiare, porre delle fondamenta stabili a questo percorso iniziato senza sapere molto. Il mondo del cinema e delle serie tv mi piace molto, ora come ora sono sicura di voler percorrere questa strada”.