Sanremo 2022, e se Amadeus fosse positivo al covid? Ecco il piano B

Scongiuri ammessi, ma la domanda va fatta: che succede se Amadeus si becca il covid durante Sanremo 2022? Ecco quale sarebbe il piano B della Rai

Premessa per Amadeus: se stai leggendo questo pezzo fare gli scongiuri da parte tua non è soltanto legittimo, ma doveroso. Come già accaduto lo scorso anno, anche nel 2022 l’incubo pandemia sta condizionando il Festival di Sanremo. Così, tra incertezze, ipotesi e speranze, si staglia una domanda: e se Amadeus risultasse positivo al coronavirus, chi prenderebbe il suo posto sul palco del teatro Ariston per portare avanti la conduzione della kermesse (impegnativa anche dal punto di vista fisico, considerando che si tratta di oltre 4 ore di diretta a sera)?

La risposta ufficiale, per il momento, non esiste. Nel senso che né la Rai, né l’entourage di Amadeus hanno chiarito quale sia il piano B, che scatterebbe in caso di contagio da parte del direttore artistico di Sanremo 2022. E se l’anno scorso la presenza fissa al suo fianco di Fiorello sembrava potesse tranquillizzare tutti, quest’anno qualche incognita in più pare esistere.

Secondo quanto scrive il quotidiano La Stampa, a prendere il posto di Amadeus, nel caso si beccasse il covid e fosse quindi costretto ad isolarsi, sarebbe Antonella Clerici, che con l’amico Amadeus condivide l’appartenenza all’Arcobaleno Tre, agenzia di Lucio Presta, deus ex machina del Festival. Per Antonellina, impegnata su Rai1 dal lunedì al venerdì con È sempre mezzogiorno, si tratterebbe del ritorno in veste di conduttrice, dopo la fortunata esperienza nel 2010 (nel 2005 aveva affiancato Paolo Bonolis e due anni fa era stata co-conduttrice di Amadeus per una serata). Insomma, un profilo teoricamente ideale per una sostituzione di lusso.

Naturalmente, è plausibile che Amadeus partecipi comunque alle dirette da remoto, come tanti colleghi sono stati costretti a fare in questi due anni, da Carlo Conti a Gerry Scotti, ma appare complicato ipotizzare una conduzione in solitaria – pur con il supporto delle co-conduttrici, alcune delle quali al debutto assoluto in questo ruolo – soprattutto considerando la assai articolata macchina del Festival.

La speranza, comunque, per ovvi motivi, è che tutto proceda come previsto e che Amadeus porti al termine senza problemi di questa natura il suo terzo Festival di Sanremo.

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →