Sanremo 2021, la conferenza di Irama in diretta: il cantante spiega cos’è successo

Sanremo 2021, Irama squalificato? No, torna in gara (ma con l’esibizione delle prove). Lui spiega tutto in conferenza stampa. Le sue parole.

Cambia il regolamento di Sanremo 2021. Due componenti dello staff di Irama sono risultati positivi al tampone antigenico, il cantante è un contatto stretto: deve stare in quarantena per 10 giorni, ma non verrà squalificato. Il cantante sarà comunque in gara, ma con il video registrato alle prove generali della kermesse (qui maggiori dettagli). Alle 17 Irama racconterà cos’è successo e le sue sensazioni in una conferenza stampa che seguiremo in diretta.

Parla Andrea Vittori del management di Irama: “Sono state 48 ore complicate e difficili. Trovarsi con una persona positiva, al di là della gara, la prima preoccupazione è la salute di tutti. Siamo partiti cercando tutte le normative. Siamo stati tamponati venerdì e all’arrivo del Festival, finché martedì mattina una persona del nostro staff (il parrucchiere e il truccatore di Filippo) è risultato positivo. Questa cosa ha scatenato il panico. Dopodoché, è risultato positivo anche il fonico di Filippo. E’ evidente che l’esibizione live questa sera non ci potrà essere. Ringraziando Amadeus e tutti gli artisti del Festival per aver dato l’ok per trasmettere le prove”.

Parla Marco Alboni di Warner: “Per noi è importante che tutto si svolga in una situazione di salvaguardia della salute di tutti. Siamo riusciti ad avere questa opportunità grazie ad Amadeus e a tutte le case discografiche”.

Parla Irama: “La prima cosa a cui pensare è la salute, spero che stiano tutti bene: è la prima cosa per cui ci siamo preoccupati tutti. Io sono grato perché sono riconoscente alla mano tesa di Amadeus e di tutti gli artisti. C’è stato un aiuto, mi è stata tesa la mano in un momento di difficoltà non dipeso da me. Dall’altra parte a livello personale, senza nascondere le cose, sono mortificato perché ci tenevo molto a fare la performance. C’è dietro un lavoro che dura dei mesi. Sono un po’ triste da questo punto di vista, ci tenevo particolarmente a essere su quel palco per giocarmi in maniera sana questo Festival”.

Sanremo 2021, la conferenza di Irama in diretta: le domande dei giornalisti

Cosa succederà se sarai tra i primi tre o se dovessi vincere? Irama: “La priorità totale è stata sulla salute, senza mettere in pericolo nessuno. In queste ore molto frenetiche per noi, ci siamo basati principalmente su una comunicazione sulla nostra salute. Non abbiamo parlato di altro al momento”. Alboni: “Il regolamento lo fa la Rai e viene sottoscritto dalle associazioni delle discografiche. Sicuramente ci potevano essere pensieri antecedenti, anche se i regolamenti vengono sottoscritti con grande anticipo. Mi auguro che si possa andare comunque verso un regolamento che preveda più casi. Da quando è scoppiata questa pandemia di sorprese non positive ce ne sono state pure troppe. La Rai è stata estremamente brillante in un frangente in cui poteva dire ‘questo è il regolamento’, questo non è da lasciare in secondo piano”.

Hai mai pensato di non accettare la proposta di trasmettere le prove? “Non è stato facile decidere. Sono grato per questa opportunità, dall’altra parte non potrò esibirmi come avrei voluto. Non sarà la performance che ho preparato in tutto questo tempo, c’è un po’ di malinconia e non posso nasconderlo”.

Questa situazione può portarti in una situazione di vantaggio o svantaggio ai fini della gara? “Non sono un bravo stratega, non mi occupo di questo. Se fosse stato per me avrei preferito evitare questa situazione. E’ un peccato che io non possa fare la performance che avrei voluto fare. Capisco e sono cosciente di dovermi attenere al regolamento per salvaguardare la salute di tutti”.

“C’erano delle grandi cose, sotto tanti punti di vista, anche dal punto di vista del look. Non ci sarà un look da gara. Le prove si fanno affinché tutto suoni bene. L’intento di una prova non è quello di esibirsi, ma di fare un check affinché sia tutto corretto a livello di suoni”.

“Io sono negativo a tre tamponi: due rapidi e uno molecolare. Se devo rimanere qui in quarantena? Sto aspettando delle comunicazioni da parte dell’ASL”.

“Per quanto riguarda la cover, c’è un altro grande dispiacere. Era prevista la voce inedita, nell’intro, di Francesco Guccini. Una sorta di benedizione. Sarebbe stato ancora più emozionante per me”.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →