Sanremo 2021, Fiorello: “Ariston senza pubblico? Machissenefrega! (Ma voi giornalisti aiutateci…)”

Fiorello ostenta entusiasmo e curiosità all’idea di un Festival senza pubblico in sala: “Le battute cadono nel vuoto? Ma chi se ne frega!”

Sanremo 2021 inizia ufficialmente con la conferenza stampa di presentazione della 71esima edizione, eccezionalmente tenuta a Viale Mazzini e non al Casinò e con i giornalisti accreditati a distanza: un segno tangibile di quanto questo Festival sia diverso dagli altri, al netto degli auspici di tutti (direttore artistico in testa). Ma la conferenza di presentazione, che in sé non ha svelato molto del cast di Sanremo 2021, è stata anche l’occasione per avere qualche incursione di Fiorello, utile a vivacizzare una cerimonia rituale e spesso asfittica come quella delle conferenze stampa.

Protagonista degli spot che a breve saranno rilasciati a rotazione sulle reti Rai, Fiorello non ha mancato di prendere in giro l’amico Amadeus, del quale mostra una foto insieme ai tempi di Radio Deejay (“Ecco chi è il vostro direttore artistico!” ha detto sventolando uno scatto al mare) e ha commentato a modo suo questa edizione che si annuncia già in salita. Anche per la mancanza di pubblico all’Ariston, come stabilito nel protocollo di sicurezza su cui Rai e CTS hanno trovato un accordo. Un’assenza che sarà di certo pesante per chi, come lui, è abituato allo scambio continuo con il pubblico in sala, che reagisce sul feedback dei presenti, tanto da far pensare che l’insistenza perché ci fosse in teatro almeno una compagine di figuranti fosse dovuta alla volontà (necessità) di sostenere le ‘esigenze’ artistiche di Fiorello. Lo showman invece tenta di fare buon viso a cattivo gioco.

“(In queste circostanze) sarebbe stato facilissimo dire ‘Non lo facciamo’. (Senza pubblico, ndr) Fai una battuta e cade nel vuoto, ma chissenefrega! Noi siamo felici lo stesso, sperimentiamo! Anzi, ringrazio Amadeus per avermi proposto questa cosa. Fiamo in fibrillazione, davvero, perché non vedo l’ora di capire cosa succederà quando diremo “Buonaseraa!” con tutto l’entusiasmo della prima e non ci sarà nessuno in teatro”

dice Fiorello con un tono che sa di entusiasmo, ma che mi sembra nasconda un sottotesto borbottante di ‘bestemmie’ rivestite di ironia e dissimulazione.

“Io uno spettacolo senza pubblico l’ho già fatto, eh! Andai a fare uno spettacolo di prova a Fiuggi prima di Stasera pago io: quella sera c’era la finale della prima edizione del Grande Fratello, roba da 95% di share, e non venne nessuno. C’erano solo due miei fan. Parlavo con le sedie, dialogavo coi faretti… Sarà bello! Ci divertiremo! Ma voi giornalisti aiutateci, eh “

l’appello finale di Fiorello. Fiducioso anche il conduttore e direttore artistico Amadeus:

“Faremo di necessità virtù. Non ci sarà pubblico, ma dobbiamo pensare di avere miliorni di telespettatori a casa che ci stanno guardando”

dice Amadeus. Cosa ci sarà in platea nelle cinque serate di Festival però non si sa, o almeno non viene detto: tante le proposte arrivate alla direzione artistica, anche quella di riempire la platea dell’Ariston di sagome di Patrick Zaki. “Ne arrivano tante di proposte: vedremo se lasciare tutto vuoto fino alla fine del Festival…“, la risposta di Amadeus.

Lo scopriremo tra tre settimane. Intanto vi lasciamo alla foto di Amadeus e Fiorello insieme in spiaggia…

Sanremo 2021

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Festival di Sanremo

ll Festival di Sanremo, anche conosciuto come il festival della canzone italiana, è un evento musicale e di costume nato nel 1951, approdato in TV nel 1955.

Tutto su Festival di Sanremo →