• Tv

Russia, durante la parata compare in tv un messaggio contro la guerra in Ucraina

In Russia le guide tv delle smart tv hanno mostrato per qualche minuto un messaggio contro la guerra in Ucraina durante la solenne parata del 9 maggio.

In Russia si registra una nuova ‘cyber’ incursione contro la guerra. Questa volta l’irruzione nei canali tv russi è avvenuta durante i solenni festeggiamenti per la vittoria sul nazi-fascismo: mentre sulla Piazza Rossa sfilavano i cortei militari sotto lo sguardo attento di Vladimir Putin, sulle guide tv dei principali canali russi appariva un chiaro messaggio contro la guerra in Ucraina. Come testimonia il tweet del giornalista Aleksandar Kocic, la programmazione visibile sulle smart tv – quindi degli apparecchi collegati a Internet – mostrava un messaggio chiaro contro il conflitto in corso in Ucraina. I nomi di tutti i programmi presenti sulle guide tv sono stati sostituiti dal seguente testo: “Sulle vostre mani c’è il sangue di migliaia di ucraini e delle centinaia di loro figli uccisi. La tv e le autorità stanno mentendo. No alla guerra“.

 

Un messaggio chiaramente rivolto ai telespettatori russi che in quel momento stavano seguendo la parata militare sulla Piazza Rossa. A essere interessate da quello che ha tutta l’aria di essere un cyber attacco sono state le principali reti russe, da Channel One (Pervyi Kanal) – di cui abbiamo avuto modo di parlare diverse volte – a Rossiya-1, passando per NTV-Plus.

Un’ora dopo l’accaduto Anonymous ha dato notizia di quanto avvenuto sul proprio profilo Twitter. Non è strettamente una rivendicazione, ma si fa avanti la concreta ipotesi che si tratti di un attacco ideato e realizzato dall’organizzazione.

Il messaggio non è rimasto a lungo nella programmazione tv dei canali russi, che non hanno mai interrotto la propria programmazione più che patriottica nel giorno della grande parata celebrativa che sembrava dovesse essere l’occasione per Putin per ‘festeggiare’ il ‘felice’ andamento della ‘campagna militare speciale in Ucraina’ e, secondo alcuni, per dichiarare guerra all’Europa. Per adesso si registra un altro tentativo di far capire ai telespettatori russi cosa stia davvero succedendo in Ucraina: qualche tempo fa ci aveva provato una redattrice di Channel One, ma la guerra intanto è proseguita.

Se siete curiosi di sapere cosa vedranno oggi i russi in tv su Channel One, ecco l’estratto della programmazione di questo lunedì 9 maggio 2022 (con  la traduzione automatica di Google Translate).