Rin Tin Tin, è morto Rusty: Lee Aaker aveva 77 anni

E’ scomparso a 77 anni l’attore Lee Aaker, interprete del giovane Rusty nella serie cult Le avventure di Rin Tin Tin, in onda sulla ABC.

Per la generazione dei primi telespettatori, Le avventure di Rin Tin Tin è un cult, ma arriva oggi, mercoledì 14 aprile 2021, la notizia della scomparsa dell’attore Lee Aaker, protagonista della storica serie nel ruolo di Rusty. Era lui a interpretare il piccolo orfano cresciuto dai soldati della cavalleria americana a Fort Apache dopo che i suoi genitori erano stati uccisi dai nativi americani (soggetto che ci dice molto sulla visione dei rapporti tra nativi e soldati nella prima Hollywood). Al suo fianco l’immancabile pastore tedesco intorno cui ruotava la serie ABC andata in onda dal 1954 al 1959, per un totale di 164 episodi. In Italia la serie è approdata sul Primo Canale – allora unico – nel 1956, due anni dopo l’inizio delle trasmissioni regolari della tv nel nostro Paese.

Lee Aaker è scomparso il 1° aprile ma la notizia è circolata solo in queste ultime ore. L’attore aveva 77 anni ed è morto nella sua casa di Mesa, in Arizona, dove viveva con l’unico suo parente sopravvissuto: a spegnerlo, le conseguenze di un ictus. Una vita segnata dall’abuso di alcool e droga, oltre che dal grande successo avuto in tenerissima età: prima del ruolo di Rusty, che l’ha reso famoso nel mondo grazie a Le avventure di Rin Tin Tin, Aaker aveva già recitato in “The Atomic City” (1952) nel ruolo del figlio di uno scienziato nucleare che veniva rapito, aveva avuto una parte in “Mezzogiorno di fuoco”,  in “Arena”, giusto per citarne alcuni. Dopo il successo seriale, la sua ultima partecipazione cinematografica è in un altro cult, ovvero Bye Bye Birdie, del 1963. La sua carriera attoriale, di fatto, si è fermata qui, ma di certo non è stato dimenticato.

I Video di TvBlog