• Tv

L’ipnotico logo di Rai 1 alternato al Tg1: la novità che evita ingombri e certifica la collaborazione

Novità “di decoro” nello speciale di Porta a Porta. La collaborazione tra Rai 1 e Tg1 viene marchiata da un nuovo logo animato.

C’è una piccola novità per gli amanti del dettaglio, per i fanatici del particolare che non sfugge e, soprattutto, per gli sbandieratori dell’ordine. Arriva lunedì 24 gennaio 2022 su Rai 1 nella seconda puntata dello speciale Porta a PortaChi sarà il presidente?” realizzato in collaborazione con il Tg1. Bruno Vespa e Monica Maggioni infatti sin da ieri sera stanno correndo insieme la maratona di dirette per seguire le votazioni che porteranno alla scoperta del tredicesimo Presidente della Repubblica Italiana.

La novità alla quale facciamo riferimento è stilistica, useremo anche il termine “decorosa” per la visione del programma. Si tratta del logo di rete che – con un tocco d’animazione – si presenta alternato a quello del Tg1, una giusta modifica che rende un coerente riconoscimento alla collaborazione fra rete e testata giornalistica. Ogni cinque secondi il logo di Rai 1 scompare lasciando altri cinque secondi a quello del Tg1. Lo scorrimento in basso così sortisce un effetto realmente ipnotico.

Il cambio è stato quasi forzato in seguito ad un’immagine piuttosto scomoda all’occhio del telespettatore. Basta guardare l’immagine emblematica che si è presentata nella serata di domenica (in occasione del primo speciale Porta a Porta/Tg1) è stata questa:

Rai 1 Tg1

Ogni angolo dello schermo è stato occupato da un marchio, un traffico eccessivo e una visione decisamente fastidiosa.

Nello specifico, dunque: su Rai 1 HD lo stemma – mantenuto bianco con una percettibile trasparenza – non indica l’alta definizione restando dunque “vergine” (il logo di Rai 1 spoglio non lo si vedeva dalla seconda metà di marzo 2020), mentre nella versione SD del canale l’indicazione “HD ch 501” è visibile.

Per andare a ripescare quella che – in gergo tecnico – è chiamata la luminosa che accoppia due loghi bisogna risalire alla stagione tv 2014/15 quando, sia per Unomattina (realizzato fin dalla sua nascita in una collaborazione tra rete e testata giornalistica) che per Porta a Porta negli speciali in collaborazione con il telegiornale, venne usata la combinata Rai 1 e Tg1. Un’usanza messa poi messa in stand-by fino ad oggi. Sarà riabilitata anche per Unomattina?

Rai 1 Tg1