Petra 2, i nuovi episodi su Sky e NOW: uscita, puntate, cast, trama e streaming della seconda stagione

L’Ispettrice Petra Delicato torna ad indagare, con quattro nuovi casi, che la porteranno a conoscere meglio anche se stessa

Nuove indagini per la brusca ma efficiente Ispettrice di Genova: parliamo di Petra 2, la seconda stagione della serie tv Sky Original con Paola Cortellesi nei panni della protagonista e Andrea Pennacchi in quelli della sua fidata spalla. Nuove storie tratte, come sempre, dai libri di Alicia Giménez-Bartlett, editi in Italia da Sellerio. Pronti a tornare nel mondo di Petra e Monte? Proseguite nella lettura per saperne di più!

Petra 2, puntate

Seconda puntata, 28 settembre 2022

© Sky

“Un bastimento carico di riso”
Dopo il brutale omicidio di un barbone, Petra e Monte si immergono nel mondo dei senza fissa dimora, esplorandone drammatiche verità e affrontando i difficili risvolti della solitudine. Con l’aiuto di uno psichiatra affascinante che le somiglia molto più di quanto immagina, Petra dovrà capire la vera natura delle relazioni che legano i sospettati per venire a capo di un caso più complesso del previsto.

Prima puntata, 21 settembre 2022

© Luisa Carcavale

“Serpenti in paradiso”
Petra e Monte tornano dalle ferie: se la prima ha finto di essere andata fuori Genova solo per poter stare da sola in casa, il secondo è andato in crociera, dove ha incontrato Beatrice, che però teme di incontrare nella vita di tutti i giorni perché pensa siano troppo differenti l’uno dall’altra. Nel frattempo, i due indagano sull’omicidio di un uomo dalla vita apparentemente perfetta: sposato felicemente, con un lavoro ben avviato e degli amici che gli volevano molto bene. Ma l’apparenza inganna: l’uomo, la sera prima di essere ucciso, aveva avuto un rapporto sessuale proprio con Petra, che aveva conosciuto tramite un’app di incontri.

Petra 2, uscita

Quando esce la seconda stagione di Petra? Sky ha da tempo annunciato che i nuovi episodi della sue produzione originale debuttano da mercoledì 21 settembre 2022, alle 21:15 su Sky Cinema Uno, e in streaming solo su NOW oppure on demamd.

Petra 2, la trama

L’Ispettrice Petra Delicato (Cortellesi) è stabilmente in forze nel settore operativo della mobile di Genova e al suo fianco ha ancora il vice ispettore Antonio Monte (Pennacchi). Il loro rapporto di reciproca stima e amicizia si è ormai consolidato, nonostante le differenze di età, genere, esperienza di vita e visione del mondo. Insieme sono una coppia investigativa senza precedenti e due compagni di bevute inarrivabili.

Sostenuti dalla stessa squadra di colleghi che il pubblico ha imparato a conoscere, Petra e Antonio si ritrovano ancora una volta ad affrontare una serie di crimini molto diversi fra loro: un omicidio all’interno di un comprensorio esclusivo, dove un gruppo di amici custodisce rancori e tradimenti dietro a un’apparente serenità; una catena di morti tra i senza fissa dimora, uomini e donne soli divenuti bersaglio di un mondo spietato; un duplice assassinio legato a un crimine del passato, che costringe i nostri a chiedersi dove sia il confine tra vittime e carnefici; il furto di una pistola –e non una pistola qualsiasi- che guida Petra e Antonio a scoprire il drammatico universo delle baby gang.

Superate le divergenze di carattere e di metodo che hanno caratterizzato la prima stagione, Petra e Antonio sono diventati l’uno l’incastro perfetto per l’altra, nella vita professionale quanto in quella privata. Si potrebbe pensare che non abbiano bisogno d’altro che di questo loro equilibrio perfetto per vivere felici. D’altronde l’amore è un sentimento sopravvalutato, diceva Petra con tale sicurezza da convincere anche il suo ben più tradizionalista viceispettore. Ma la vita riserva sempre delle sorprese.

Soprattutto quando si è pronti a rimettersi in discussione e a dare ascolto a un ulteriore, inaspettato, desiderio di cambiamento. E così, questa seconda stagione richiede a Petra e Antonio non soltanto di risolvere indagini sempre più complesse, ma anche di aprirsi alla possibilità che dei nuovi incontri segnino l’inizio di una nuova, sorprendente, fase della loro vita.

Petra 2, quante puntate sono?

Come per la prima stagione, anche la seconda stagione di Petra è composto da quattro episodi o, meglio, quattro film-tv ciascuno della durata di circa 90 minuti, in onda a partire da mercoledì 21 settembre 2022 per quattro prime serate in esclusiva su Sky e NOW. Il finale della seconda stagione, quindi, va in onda mercoledì 12 ottobre.

Petra 2, il cast

Se il cast principale della serie è stato confermato, nel corso degli episodi di Petra 2 compaiono nuovi personaggi, alcuni guest-star di puntata ed altri, invece, presenti in più episodi.

Paola Cortellesi è Petra Delicato: ispettore della squadra mobile di Genova. Dura e sensibile, rigida e anticonformista, decisa e fragile. Lavora stabilmente in coppia con il vice ispettore Antonio Monte, con cui ha ormai instaurato un rapporto di amicizia e stima che somiglia molto alla sua personale formula di felicità. Dopo due divorzi e scelte di vita imprevedibili, Petra è sempre decisa a salvaguardare la propria autonomia. Ma se nella prima stagione doveva ancora trovare la chiave per diventare vera protagonista della propria vita, in questa seconda stagione Petra è pronta a fare un ulteriore passo in avanti e a scoprire un nuovo, sorprendente, desiderio di cambiamento.

Andrea Pennacchi è Antonio Monte: uomo di mezza età, vedovo, con tanti anni di servizio alle spalle. È il vice ispettore della squadra mobile di Genova, che affianca Petra in tutte le indagini, e la loro complicità umana e professionale è ormai inossidabile. Con l’arrivo di Petra nella sua vita, Antonio ha dovuto rimettere in discussione il suo modo di essere e di vedere le cose. A tal punto che, in questa seconda stagione, lui stesso ha finito col convincersi che la solitudine e l’indipendenza siano la chiave per la felicità. Un incontro inaspettato, però, lo costringerà a rivalutare tutto e a scoprire che cambiare idea non significa rinnegare ciò che si è, ma entrare in una nuova fase della vita.

Antonio Zavatteri è Pessone: Commissario della Squadra Mobile di Genova, a cui devono rispondere Petra e Monte. Petra, però, spesso e volentieri non è d’accordo con le sue decisioni e con le sue richieste.

Simone Liberati è Lorenzo: secondo ex marito di Petra, gestisce un locale in città e si preoccupa per Petra, portandole spesso da mangiare alcuni dei piatti che vorrebbe inserire nel suo menù. Nella seconda stagione si avvicina ad una ragazza di nome Iolanda, che lavora come mediatrice culturale.

Cristina Pasino è Erminia: il medico legale a cui si affidano Petra e Monte per i loro casi.

Nicoletta Robello è Iacalone: il pubblico ministero che interagisce con Petra, Monte e Pessone.

Matteo Sintucci è Reva: collaboratore di Petra e Monte.

I nuovi personaggi

© Luisa Carcavale

Manuela Mandracchia è Beatrice: una donna di circa 50 anni, che ha ereditato dal padre un’importante clinica privata. Fa parte della buona società genovese, eppure è una donna profondamente anticonvenzionale, che non si lascia definire da etichette e perbenismi. Non si è mai sposata, un po’ per amore della sua indipendenza, un po’ perché ha sempre avuto la sensazione che gli uomini le si avvicinassero soprattutto per interesse. Quando Antonio Monte entra nella sua vita, Beatrice capisce subito che quell’uomo semplice, generoso, capace di passioni autentiche, è diverso da tutti gli altri. E nonostante abbiano caratteri molto diversi e abitudini agli antipodi, sarà pronta a mettersi in gioco.

Francesco Colella è Marco: un architetto di circa 45 anni, separato, con quattro figli che ha cresciuto da solo. Un uomo che sa impegnarsi, uno di quelli che si buttano nella vita con autoironia e la giusta dose di incoscienza. Quando sua figlia diventa la testimone chiave di un caso dell’ispettore Delicato, Marco intuisce presto che, al di là delle apparenze, lui e Petra sono molto simili. Entrambi indifferenti alle convenzioni sociali, entrambi consapevoli di quello che sono, entrambi ironici e irriverenti. Marco è un uomo risolto, che non ha bisogno di una compagna per crescere i figli o per essere felice, ma sa riconoscere il valore di un incontro importante e prova a viverlo fino in fondo.

Altri personaggi

Valentina Bartolo è Malena;
Maurizio Donadoni è Adolfo Prelà;
Sergio Romano è Riccardo;
Fabio Barone è Alessandro;
Nina Sciarappa è Marina.

Petra 2, regista e sceneggiatori

Anche la seconda stagione è stata diretta da Maria Sole Tognazzi. “Petra”, ha detto, “è uno di quei personaggi che non vorresti mai lasciar andare via e mi mancava, proprio come un’amica con la quale avevo dialogato e passato giornate piene di quesiti, di soluzioni, di domande. Questa seconda stagione ci ha permesso di esplorare una delle caratteristiche principali della personalità di Petra: la possibilità di cambiare vita, di cambiare idea, di cambiare strada. La possibilità di rendersi conto che siamo in continua evoluzione e sempre alla ricerca di qualcosa da scoprire. Ci troveremo di fronte a nuovi casi e ci troveremo di fronte a nuovi amori”.

La sceneggiatura è stata scritta, come nella prima stagione, da Giulia Calenda, Furio Andreotti e Ilaria Macchia, con la collaborazione di Paola Cortellesi. Per i tre autori questa stagione vede Petra alle prese con una nuova consapevolezza:

“La vera vittoria non è chiudere fuori il mondo, ma farsi accettare per quello che si è. Anche se si è Petra. E lei è troppo intelligente per non capire che la strada percorsa fino qui è solo una scorciatoia. Ora inizia il lavoro duro: rimanere se stessi nel contatto con gli altri. L’amore, nelle sue multiformi sfaccettature, fa capolino da ogni parte nella vita quotidiana di Petra. Anche sul lavoro, l’ispettore Delicato prende consapevolezza che il movente passionale è il motore principale degli omicidi più efferati. Petra, attaccata da ogni parte, si aggrappa alla sua solitudine con le unghie e con i denti. Come nella prima stagione, anche questa volta l’esigenza di attualizzare l’indagine, adattandola a tecniche investigative dei nostri giorni, ha rappresentato una prova di scrittura”.

Petra 2 è una serie Sky Original prodotta da Sky, Cattleya -parte di ITV Studios- e Bartlebyfilm, in collaborazione con Beta Film.

Petra 2, location e riprese a Genova

© Luisa Carcavale

Anche la seconda stagione vede Genova protagonista, grazie anche al supporto della Genova-Liguria Film Commission. “Nella prima stagione si era voluto raccontare Genova come fosse un personaggio della serie”, ha detto Michele Ottaggio, organizzatore generale della serie. “Le ambientazioni della seconda stagione dovevano necessariamente raccontare qualcosa di nuovo rispetto alla prima, pur mantenendo alcuni ambienti invariati. Il ritrovo di Petra e Antonio e il ristorante di Lorenzo sono luoghi dove i due personaggi ‘approdano’, dopo essere stati spazzati in lungo e in largo dalle indagini, come su una barca in tempesta. La ricerca, aiutata dalla scrittura, si è quindi incentrata sui luoghi delle indagini, ma parallelamente vi sono anche luoghi di fuga, sospensione, dove Petra e Antonio cercano rifugio da ciò che devono affrontare durante le loro indagini. Ambienti inusuali come un osservatorio astronomico, un teatrino per bambini, un club nautico concedono una tregua ai nostri investigatori, un momento di respiro, o un incontro inaspettato. I parchi di Nervi e il museo di Arte Moderna diventano una ‘vacanza’ perfetta per Petra. I caruggi vestiti a festa per il carnevale mostrano un centro storico meno cupo che nelle puntate precedenti, mentre al contrario una casa sul mare nasconde un terribile segreto”.

Petra 2, i libri

I nuovi episodi, come quelli della prima stagione, sono tratti dai romanzi di Alicia Gimenez-Bartlett, in Italia editi da Sellerio. Il primo libro scritto dall’autrice con protagonista Petra Delicado (il cognome nella trasposizione televisiva è stato “italianizzato”) risale al 1996; l’ultimo al 2020.

In alcuni casi, però, gli sceneggiatori sono partiti da uno spunto tratto dai libri per costruire un caso non raccontato da Gimenez-Bartlett. Come accade in “Carnevale Diabolico”, terzo episodio. “Ci aveva affascinato l’immagine iniziale: un uomo vestito da diavolo seduto riverso sullo scalino di una casa”, hanno spiegato gli sceneggiatori. “A Genova in quei giorni si festeggia il carnevale e quell’uomo è stato ucciso proprio durante una parata nei vicoli. A tutti è sembrato un ubriaco finito per addormentarsi su quei gradini, ma in realtà è morto dissanguato. Partendo da questa immagine abbiamo deciso di inventare un caso nuovo, su un tema a noi caro e particolarmente attuale che, in un’opera scritta dieci anni fa, non era naturalmente presente”.

Petra 2 è su Netflix? Dove vederlo

Petra 2 è un’esclusiva di Sky. È quindi possibile vedere la seconda stagione su Sky Cinema Uno ogni mercoledì sera alle 21:15 (ed in replica alle 22:55) oppure in streaming su NOW. Gli abbonati Sky possono vedere Petra 2 anche su Sky Go, on demand.