Palinsesti Rai Kids 2022 – 23: le novità di Rai Gulp e Rai Yoyo

Tutte le novità di Rai Gulp e Rai Yoyo annunciate alla conferenza stampa di presentazione dei Palinsesti Rai 2022 – 23

Palinsesti Rai Kids 2022 – 23: i programmi Rai mantengono la finalità educativa propria del Servizio Pubblico in un contesto nuovo, con un linguaggio adatto a tutte le età: dai piccolissimi di ‘Calzino’ su Rai Yoyo, ‘L’Albero Azzurro’ con Dodò, Laura Carusino e Andrea Beltramo, ai preadolescenti di ‘Marta e Eva’ e la nuova serie ‘Crush‘ su Rai Gulp, fino al pubblico di bambini e famiglie del ‘Junior Eurovision Song Contest’, l’11 dicembre, che dalla capitale armena di Erevan sbarcherà sugli schermi di Rai 1.

E’ rivolta ai bambini con autismo e contemporaneamente è adatta a tutti i bambini in età prescolare Il mondo di Leo, una nuova serie in animazione italiana inclusiva dopo Lampadino & Caramella di cui è in preparazione una terza stagione.

In ‘SuperSpike Ball’, il campione di volleyball Andrea Lucchetta si trasforma in cartone per insegnare i segreti dello Spikeball, la versione della pallavolo per i più piccini.

Dalla serie di successo Mini Cuccioli arriva lo spin off Mini Cuccioli a scuola. In questa serie, realizzata dal Gruppo Alcuni con Rai Kids, i simpatici protagonisti vivono le loro prime esperienze a scuola.

Confermate, per una seconda stagione, le serie animate ‘Topo Gigio’ e ‘Trulli Tales. Le Avventure dei Trullalleri’.

Incredibile! è una divertente serie di divulgazione scientifica, con riprese dal vivo e animazione. In occasione del 65° Zecchino d’Oro torneranno le nuove Canzoni animate. Tornano anche ‘Pinocchio and Friends’ e i nuovi ‘Puffi’, l’orsetto Paddington, Bluey e Masha e Orso.

Tra le novità assolute, spicca Milo, un tenero gattino che insegna, ai bambini, ad inseguire i propri desideri. Rai Yoyo ospiterà ancora alcune delle serie Disney più amate. Tornano infatti le nuove stagioni di titoli di successo come ‘Mira Detective Reale’, ‘Topolino e la casa del divertimento’ e per la prima volta ‘Spidey’. Terza stagione per ‘Moominvalley’. Grande spazio naturalmente anche per il coniglietto Bing e i PJ Masks, i Superpigiamini.

L’amicizia segreta tra l’alieno Kapuf e una bambina di cinque anni, Kiki, è al centro di Kapuf – Piccolo Mostro, prima sitcom per bambini realizzata presso il Centro di Produzione Rai. La serie – ventisei puntate da undici minuti destinate a Rai Yoyo e coprodotte da Rai Ragazzi e la società Showlab – si basa sui sentimenti di scoperta, di amicizia, di tenerezza, sullo sguardo curioso di Kiki e Kapuf sul mondo che li circonda, ma si caratterizza anche per una straordinaria innovazione tecnologica.

Si rinnova anche l’impegno della Rai per i ragazzi tra gli 8 ed i 14 anni che guardano Rai Gulp. La stagione si apre con due grandi appuntamenti in animazione: lo special ‘Nel mare ci sono i coccodrilli’, sul tema del coraggio e dell’accoglienza, trasmesso su Rai3 e subito dopo su Rai Gulp, e l’attesa serie animata ‘Dragonero’.

Grande prestigio anche per la fiction per ragazzi: dal ritorno sui banchi di scuola dei neo-liceali di ‘POV I primi anni’, alla storia di amicizia e talento ‘Marta e Eva 2’, alla inedita ‘Crush’. La storia di ‘Stella’ che affronta il tema delicato del sexting e dell’uso della propria immagine sui social. A questi titoli di racconto contemporaneo si aggiunge la magia di “Mia and Me 4”, perché nel mondo della fantasia c’è sempre spazio per nuove scoperte.

Il mondo dello sport e dei suoi valori è infine narrato da tutti i punti di vista: la fiction di ‘Jamie Johnson’, il magazine originale ‘Offside Racism’ e il cartone animato ‘Street Football’. Chiude l’anno un calendario dell’avvento speciale, sulle parole chiave di coraggio e di fiducia: ‘La speranza siamo noi’ è un magazine che propone ventiquattro brevi incontri con ragazzi e ragazze che hanno brillato nell’inventiva e nella solidarietà a favore degli altri.

Tra le produzioni interne spiccano ‘La posta di Yoyo’, con Carolina Benvenga, Lallo e Lorenzo Brachetti. E ancora ‘Perché no?’ un programma breve che attraverso il linguaggio della fiction mette in scena i “Perché no?” dei bambini e delle loro domande tenere e fantasiose.

Tra i titoli in lingue originali figurano ‘Peppa Pig’ (in lingua originale con narratore in italiano), ‘Fumbleland’ (serie originale Rai in cui gli errori di spelling diventano protagonisti di incontri e avventure in realtà virtuali e insegnano ai bambini a scrivere correttamente le parole), Small Potatoes e Dixi Simple Songs con canzoncine facili e divertenti come le avventure di Masha con le sue Nursery Rhymes, e Pocoyo.