Outlander, annunciato il prequel Blood of my Blood, prossimamente su STARPLAY

Dopo il successo della serie originale (che non si ferma), si scoprirà la storia d’amore tra i genitori di Jamie Fraser

La saga prima letteraria e ora televisiva che ha saputo unire epica, fantascienza e romanticismo è pronta a generare il suo primo spin-off. Per l’esattezza, un prequel: è quello che è stata annunciato oggi da STARZ, il canale via cavo statunitense, che ha confermato di essere al lavoro su un prequel, appunto, di Outlander.

Per chi non lo sapesse, Outlander è una delle serie di punta del canale (da noi disponibile su Sky Serie e in streaming su Now), tratta dalla saga scritta da Diana Gabaldon e composta -nella versione originale- da dieci volumi. Nella storia, la protagonista, la scozzese Claire Randall (Caitríona Balfe) viene catapultata dall’epoca in cui vive -meta Novecento- fino al 1743, dove per sopravvivere si ritrova a dover sposare il giovane guerriero Jamie Fraser (Sam Heughan).

Il prequel si soffermerà proprio sul passato di Jamie, o meglio della sua famiglia. Con il titolo “Blood of my blood”, la serie racconterà infatti la storia d’amore tra i genitori dell’uomo, Ellen Mackenzie e Brian Fraser.

Ulteriori dettagli non sono stati forniti, se non che la serie, in Europa (ergo anche da noi) sarà a disposizione su STARZPLAY. La data di uscita non è ancora stata comunicata: la serie è ancora in fase di sviluppo, il che vuol dire che servirà del tempo.

“Outlander è una serie avvincente che di stagione in stagione ha catturato il cuore dei suoi fan in tutto il mondo”, ha affermato Kathryn Busby, presidente della programmazione originale di STARZ. “Siamo entusiasti di scavare tra gli strati di questo mondo vibrante e mostrare al nostro pubblico dove tutto ha avuto inizio. Matthew, Maril e Ronald contribuiranno nuovamente con la loro eccellente visione e creatività a questa nuova avventura e non vediamo l’ora di vedere cosa accadrà”.

I nomi fatti da Busby non sono altri che quelli degli artefici del successo di Outlander: Matthew B. Roberts, che è showrunner della serie madre, sarà anche showrunner e produttore esecutivo del prequel. Maril Davis sarà produttrice di entrambe le serie così come Ronald D. Moore, che è colui a cui si deve lo sviluppo per la tv della saga letteraria di Gabaldon.

STARZ, insomma, azzarda un’espansione del mondo che in questi anni gli ha regalato tante soddisfazioni, ma cerca comunque di restare su un territorio piuttosto sicuro, affidando questo nuovo progetto a nomi che già conoscono bene le ambientazioni della serie originale, a cui dovrà inevitabilmente ispirarsi.