Oggi è un altro giorno e Valerio Scanu: il racconto delle unioni civili è ancora poco presente in tv

Il vincitore di Sanremo 2010 ha raccontato da Serena Bortone il suo rapporto con il prof universitario.

Per fortuna c’è Oggi è un altro giorno a riportarci sulla Terra: le unioni civili tra coppie dello stesso sesso – e non solo – sono possibili in Italia dal 2016 grazie alla legge Cirinnà, ma non è che l’Italia pulluli di personaggi famosi che abbiano fatto ricorso a questa modalità.

L’unico che ha avuto i riflettori puntati è stato il conduttore de La Vita in Diretta Alberto Matano, che si è unito civilmente con il suo compagno nel corso di una cerimonia officiata dalla collega Mara Venier. Il conduttore di Rai 2 Pierluigi Diaco invece nelle sue trasmissioni e nelle interviste ha preferito parlare il minimo indispensabile dell’unione civile con il giornalista di Tagadà Alessio Orsingher, ma il confine tra il godimento di un diritto e la sfera privata è molto labile, quindi è una scelta legittima.

Ha deciso invece di condividere la sua felicità con giornali e tv Valerio Scanu, vincitore di Amici 2009 e trionfatore del Festival di Sanremo 2010 condotto da Antonella Clerici con il brano Per tutte le volte che, davanti a Italia amore mio di Emanuele Filiberto, Pupo e Luca Canonici e addirittura a Marco Mengoni, appena uscito da X Factor e sul palco di Sanremo con Credimi ancora.

Sul web è comparsa pochi giorni fa la proposta di matrimonio del cantante al fidanzato Luigi Calcara, professore di Ingegneria elettrotecnica presso l’Università La Sapienza di Roma.

Valerio Scanu ha raccontato a Oggi è un altro giorno, il programma del pomeriggio condotto da Serena Bortone, come si sono conosciuti, una narrazione a dirla tutta molto poco fiabesca. Un amico dell’artista gli aveva rimproverato che sul proprio Instagram postava foto “da santarellina” (espressione di Scanu), così ha cominciato a pubblicare delle foto in costume. Luigi ha commentato e poi hanno cominciato a scriversi e vedersi.

L’artista ha anche raccontato del suo coming out in famiglia, ma soprattutto ha emozionato la sua rivelazione circa il tumore maligno al polmone, fortunatamente rimosso ma a proposito del quale Scanu ha preferito non mettere al corrente i genitori. L’operazione ha avuto luogo nel giugno 2020.

Chissà se un giorno vedremo su Rai 1 una fiction dedicata alle unioni civili.