Nicola Porro quasi direttore del Giornale, ma certamente conduttore di Quarta Repubblica

Anche se Nicola Porro dovesse diventare davvero direttore del Giornale resterà alla conduzione del programma del lunedì sera di Rete 4 Quarta Repubblica

di Hit

La notizia è iniziata a circolare ieri: Nicola Porro direttore del Giornale. Dopo le dimissioni di Alessandro Sallusti che è passato a Libero dove ha assunto il ruolo di responsabile del giornale che fino a quel momento era diretto da Pietro Senaldi, per il quotidiano fondato da Indro Montanelli negli anni settanta dopo la sua burrascosa fuoriuscita dal Corriere della Sera allora guidato da Piero Ottone è iniziata la partita della successione alla prestigiosa poltrona.  Una successione che ha visto fin dai primi minuti in pole position Nicola Porro, già vice direttore di quella testata.

La direzione del Giornale, secondo fonti di TvBlog, gli sarebbe stata offerta da subito da Silvio Berlusconi, che lo stima molto e sarebbe una decisione che va in un segno di continuità con la direzione Sallusti. Porro è infatti da tempo vice direttore del Giornale. Il conduttore di Quarta Repubblica però non ambisce a quella poltrona e pur ringraziando la proprietà del quotidiano milanese,  avrebbe fatto presente fin da subito la sua poca propensione ad accettare l’incarico. Per altro proprio nelle scorse ore Porro a proposito della notizia circolata di una sua direzione del Giornale ha voluto precisare attraverso il suo sito:

“Mi stanno facendo un sacco di complimenti perché sarei diventato il direttore del Giornale, vorrei rassicurare tutti quelli che mi fanno i complimenti, ma soprattutto quelli che temono questo mio arrivo, che io non sto facendo il direttore perché non ho nessun contratto firmato. Quindi non sono il direttore del Giornale. Grazie a tutti quelli che sarebbero stati contenti della mia direzione però come si diceva per qualcuno: la notizia è largamente prematura, sempre che sia vera…”

E’ la rete il core business di Porro, sappiamo tutti come si attivo sul web il conduttore di Rete 4 attraverso il suo sito . Dicevamo dunque del fatto che abbia fatto già presente alla proprietà del Giornale del fatto che non sia entusiasta nel accettare l’incarico di direttore del quotidiano, ma evidentemente se ci dovesse essere una insistenza da parte loro alla fine Porro dovrà in qualche modo capitolare.

Ma cosa accadrà della sua attività televisiva qualora dovesse diventare davvero direttore del Giornale? Secondo quanto ci risulta Nicola Porro continuerà la sua collaborazione con Mediaset, quindi sarà contemporaneamente direttore del Giornale e conduttore il lunedì sera su Rete 4 di Quarta Repubblica (per altro programma questo confermato anche per la prossima stagione tv).

Ultime notizie su nicola porro

Tutto su nicola porro →