• Tv

Myrta Merlino non manda i video di Lavrov: “E’ un’esclusiva di Rete4”. Ma poi li trasmette Mentana

Myrta Merlino a L’Aria che tira parla dell’intervista a Lavrov senza mai citare Mediaset: “I video sono esclusiva di Rete4”. Ma poi li trasmette Mentana

Parlare di Sergej Lavrov senza citare apertamente il programma in cui Lavrov è intervenuto. E’ accaduto lunedì a L’Aria che tira dove Myrta Merlino ha dato ampio spazio alle dichiarazioni rilasciate a Zona Bianca dal ministro degli esteri russo, evitando però di nominare talk, emittente e conduttore.

A Lavrov è stata addirittura dedicata la copertina, con le parole del braccio destro di Putin trascritte sul maxischermo dello studio, con tanto di foto a supporto. “Ve lo ricordate questo signore? E’ il potentissimo ministro degli esteri russo, il braccio destro di Vladimir Putin, l’uomo che dal 24 febbraio ci racconta che la guerra in Ucraina non è una guerra e che la Russia non ha invaso alcun Paese”.

Un attacco frontale, con qualsiasi riferimento a Mediaset (diventata magicamente “una televisione italiana”) puntualmente evitato: “Lavrov fin dall’inizio ha guardato all’Italia con un certo disappunto, come se si sentisse un po’ tradito da un Paese che considerava amico. Ieri addirittura si è affacciato nella televisione di casa nostra, unico Paese in Europa in cui ha scelto di parlare, per lamentarsi del nostro impegno al fianco dell’Ucraina e per dire che si è molto stupito perché credeva che l’Italia sapesse distinguere tra il bianco e il nero”.

In studio tuttavia, c’era Andrea Margelletti, presente  domenica sera a Zona Bianca nel blocco successivo al faccia a faccia col ministro. Ed è stato proprio il presidente del Centro Studi Internazionali a fornire le giuste coordinate, con la sospirata menzione di Brindisi: “Io c’ero ieri sera, ero lì. È stato fondamentale sentirlo”.

Tutto è cambiato dopo oltre un’ora e mezzo di trasmissione, quando Enrico Letta ha affondato – con un tweet al veleno – la lama contro Rete4. Messaggio del segretario dem letto dalla padrona di casa: “Letta si riferisce all’intervista di Lavrov su Rete4, che noi non possiamo mostrarvi perché è una esclusiva“.

Vero? A quanto ci risulta, Mediaset ha fornito gratuitamente le immagini sia a Rai che a La7 e a confermare tale tesi c’è l’atteggiamento differente adottato dallo Speciale Tg La7 di Mentana che ha lanciato e commentato ben quattro clip estratte dall’apparizione di Lavrov da Brindisi.

Opposto anche l’approccio del direttore del tg, pronto a difendere il lavoro di Mediaset: “Noi siamo giocatori, non facciamo gli arbitri dei nostri colleghi. E’ stata la prima uscita di Lavrov con un mezzo di comunicazione occidentale, ma che l’abbia fatta in una tv italiana è ininfluente”. Gli stessi video sono stati in seguito rimandati in apertura di telegiornale, nell’edizione delle 20.