Memo Remigi: “Sono stati cinque giorni senza dirmi nulla. Jessica non mi risponde al telefono. Sono vecchio, non porco”

Memo Remigi si difende a La Zanzara: “Mi stanno massacrando, vorrei dire alla Morlacchi di intervenire, di dire che abbiamo sempre giocato”

Parola a Memo Remigi. Dopo la bufera e l’allontanamento dalla Rai per l’episodio andato in scena venerdì scorso ad Oggi è un altro giorno, il cantante – fino a pochi giorni fa ‘affetto stabile’ della trasmissione – prova a difendersi, non nascondendo risentimento e amarezza.

Se è stata una porcata nei miei confronti? Lo possiamo dire – afferma Remigi a La Zanzaraanche perché sono stati cinque giorni senza darmi nessuna notizia, neanche una telefonata, e l’hanno detto in diretta. Questa è una cosa molto grave. Una cosa abbastanza ingiusta senza nemmeno approfondire la cosa”.

Remigi era stato beccato dalle telecamere mentre toccava il fondoschiena di Jessica Morlacchi nel corso della presentazione della puntata. Fatto che – a distanza di quasi una settimana – ha portato la Rai a risolvere il contratto che prevedeva la partecipazione fissa dell’artista.

“Hanno pubblicato questo video dove questi hanno notato questa mano che scivolava dietro – ammette il diretto interessato – la solita pacchettina sul culo, come dire ‘facciamo un segno di portafortuna alla trasmissione’ che avevamo fatto anche altre volte. Un conto è palpare, un conto è dare il buffettino di portafortuna come si fa a volte in teatro. Era già successo, ma non in trasmissione, prima, fuori, durante le prove, in altre circostanze. C’è un rapporto di cordiale amicizia, simpatia, goliardia”.

Remigi si rivolge pertanto alla stessa Morlacchi, invitata a ridimensionare l’accaduto: “Non riesco a contattarla e non capisco perché. Forse perché c’è rimasta male dal troppo pesante provvedimento che hanno preso. Cerco di contattarla. Mi stanno massacrando, le vorrei dire ‘intervieni anche tu, di’ che abbiamo sempre giocato, scherzato, messo sulla goliardia i nostri rapporti di lavoro, scrivi qualcosa in modo di dire che non sono un vecchio libidinoso’. Sto cercando Jessica affinché faccia questa affermazione. Non è giusto che mi si accusi di questa cosa sui social e in diretta. Tutti gli amici mi stanno telefonando chiedendomi cosa sia successo, per questa stronzata qui stanno montando una cosa al di fuori della normalità. Dai su, non esageriamo ragazzi”.

Quando Giuseppe Cruciani gli domanda se la Morlacchi si sia risentita sul momento, Remigi ribatte: “Non ha fatto niente, ha spostato la mano. Non è che gliel’avessi messa sulla chiappa e stretta a mo’ di palpeggio. Io posso dire di essere vecchio, ma non porco. Non ho mai iniziato le trasmissioni mettendo le mani sul culo alle donne. E’ successo quel fatto particolare, fatto nel momento sbagliato”.

Non manca infine un giudizio su Serena Bortone e sul comportamento adottato per motivare la sua cacciata: “Tutto fa spettacolo. Le voglio bene, è una bravissima donna e professionista”.

Ultime notizie su oggi è un altro giorno

Tutto su oggi è un altro giorno →