Massimiliano Ossini: “La mia Unomattina sarà positiva, un programma che darà risposte”

É ufficiale, la conduzione della 37ma edizione di Unomattina da lunedì 12 settembre sarà affidata a Massimiliano Ossini.

Bisogna dirlo a chiare lettere: quella di Massimiliano Ossini è una nuova promozione. A questo punto lo si può pure ufficializzare, anzi, lo ha fatto lui stesso indirettamente intervistato da Michela Tamburrino su La Stampa di oggi, domenica 28 agosto 2022. Infatti, il conduttore sarà il volto di Unomattina per l’edizione invernale 2022/23, così com’era stato anticipato dal retroscena di TvBlog quasi due mesi fa, il 4 luglio.

Con Ossini, l’intero programma – tolti i casi d’eccezione – sarà per la prima volta a conduzione unica per un’intera stagione.

Per Unomattina non c’è solo la rivoluzione nella sua forma (già messa in atto dall’inizio di questa estate con l’approdo del TgUnomattina), ma c’è anche una sostanza di argomenti che, verosimilmente, continueranno a seguire la linea tracciata con la versione estiva insieme alla giornalista Maria Soave, ancora in coppia fino a venerdì 9 settembre.

La formula del contenitore nelle mani di Massimiliano Ossini come sarà? Al 12 settembre mancheranno solo 13 giorni al voto, la maggior parte dei programmi d’attualità sarà minata dai talk dedicati al voto degli Italiani (il Tg che lo precederà è tra questi), Unomattina però vuole vivere nella sua oasi felice ed è per questo che il conduttore mette le cose in chiaro: “Di elezioni parleranno i programmi dei tg studiati proprio per quello“.

Per cucirsi addosso il programma, Ossini stila il menù della casa, della sua casa:

La trasmissione sarà come me, positiva senza tralasciare le grandi questioni. Il caro bollette, energia, ambiente, clima, voglio un programma che possa dare risposte e ancora attualità, medicina, voglio un programma che possa dare risposte. Vorrei che si parlasse del disagio economico che tanti attraverseranno ma non ne parlano per vergogna.

Insomma, gli ingredienti ci sono.

Nei ventidue anni di carriera, il suo percorso artistico è maturato fra i toni gentili insegnati dalla scuola Disney (considerando i 6 anni di lavoro a Disney Channel) che lo ha portato nella tv educativa dei ragazzi: “Ho imparato tantissimo anche guardando Piero Angela e Fabrizio Frizzi“. E non è un caso se nel 2018, durante la sua prima edizione di Unomattina Estate, si rifiutò di trasmettere le immagini di un bambino morto sulla spiaggia:

Io penso che certe immagini non debbano passare in tv. Ho avuto una piccola parentesi di lavoro in radio che mi ha insegnato a raccontare, anche emozionando ma senza scendere nel voyeurismo.

Mezzogiorno in Famiglia, Linea Bianca, Linea Verde, Kalipè, citiamo solo alcuni degli obiettivi raggiunti da Ossini. E non è più una novità, lui appartiene a quel numero – fortunatamente ancora buono – di conduttori che non vogliono avere a che fare con la televisione urlata a tutti i costi, piuttosto la combattono con aplomb. Lo ha sottolineato più volte in passato e lo rimarca con orgoglio anche stavolta:

Non mi piacciono i toni forti, se punto a qualcosa mi piace ottenerla con gentilezza.

Sarà per questo che va d’accordo con il pensiero dell’Amministratore Delegato Fuortes: “Sono perfettamente allineato“.

Appuntamento a lunedì 12 settembre, TvBlog seguirà la prima puntata della 37a stagione di Unomattina.

Ultime notizie su Unomattina

Unomattina è lo storico contenitore della morning news di RaiUno, in onda dal 22 dicembre 1986 dalle 7.

Tutto su Unomattina →