Lost, morta Rousseau: l’attrice Mira Furlan è scomparsa a 65 anni

Nota per il suo ruolo in Lost, Mira Furlan ha costruito la sua carriera tra Croazia e USA: è scomparsa dopo una lunga malattia

“Ils sont morts… Ils sont tous morts”

È forse la battuta più famosa legata al personaggio di Danielle Rousseau in Lost, cui Mira Furlan ha dato vita nella prima stagione della serie cult di J.J. Abrams e Damon Lindelof. L’attrice è scomparsa oggi, il 22 gennaio, dopo una lunga malattia. La notizia è arrivata con un tweet pubblicato sul suo profilo Twitter che però sembra riporti una data sbagliata, ovvero il 20 gennaio: stando a quanto si legge su Instagram, le notizie sulla sua scomparsa sono state confuse e ufficializzate solo con la pubblicazione di un post con un suo ultimo messaggio, una foto e la data di nascita e di morte.

L’attrice croata, nata a Zagabria il 7 settembre 1955, ha tra i suoi primi successi “Papà è in viaggio d’affari” firmato da Emir Kusturica nel 1985 e vincitore di Palma d’Oro a Cannes nello stesso anno. Nella sua filmografia anche “Venuto al mondo” di e con Sergio Castellitto del 2012, tra le sue ultime partecipazioni cinematografiche.

Nel 1991, con lo scoppio della guerra in Jugoslavia, decie di trasferirsi negli USA con il marito, il regista serbo Goran Gajic, che l’ha diretta in alcunei puntate della serie tv Babylon 5 (1994-98) e in altri ruoli.

Il ruolo che l’ha fatta conoscere al grande pubblico è stato sicuramente quello di Danielle Rousseau in Lost (2004), che l’ha vista tra i personaggi centrali delle prime stagioni. E i fan della serie di certo non la dimenticheranno.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Lost

Tutti gli episodi di Lost su TvBlog: i commenti, i misteri, gli spoiler e il finale della serie, con il finale alternativo per la versione in dvd e i contenuti extra su internet.

Tutto su Lost →