Lorella Cuccarini e la nuova domenica pomeriggio di Canale 5

Cosa farà Lorella Cuccarini nella nuova domenica pomeriggio di Canale 5? Vediamo il programma che la dovrebbe vedere protagonista da settembre

di Hit

Se domenica deve essere, che domenica sia. Lorella Cuccarini potrebbe dunque diventare la nuova padrona di casa del pomeriggio festivo di Canale 5, una bella responsabilità, ma anche una bella soddisfazione per chi pareva essere stato messo ai margini dopo la stagione che l’ha vista alla conduzione della Vita in diretta su Rai1 con Alberto Matano, con tanto di strascico polemico. Dopo è arrivata sua ladytà Maria De Filippi, che l’ha portata agli onori delle telecamere affidandogli una cattedra di docente di ballo nel suo talent show Amici. Una scelta che alla fine si è rivelata giusta, se non altro per gli ottimi ascolti portati a casa dal programma prodotto in collaborazione con Fascino P.G.T.

Ebbene ora potrebbe esserci la domenica pomeriggio di Canale 5 per Lorella Cuccarini, un impegno questo che evidentemente, ad un primo esame, pare essere incompatibile con quello di docente di Amici ma, come si sa, le vie della televisione sono infinte, quindi mai dire mai, direbbe l’agente 007. Lasciando però il sabato pomeriggio e trasferendoci idealmente di ventiquattro ore in avanti, come potrebbe essere effettivamente la domenica pomeriggio di Canale 5 made in Lorella Cuccarini ?

Certamente l’imperativo di Mediaset pare essere davvero quello di un cambio di registro rispetto a quanto è andato in onda in quello slot televisivo fino a questa stagione. Quindi si potrebbe pensare ad un programma i cui connotati dell’intrattenimento puro possano essere la vera spina dorsale. In questa logica, fra le idee prese in considerazione, pare essercene una che abbia fatto spalancare gli occhi dei dirigenti di Cologno Monzese più di altre. Qualcosa che ha fatto alzare la loro soglia di attenzione e che abbia in qualche modo superato il primo step, o anche qualcosa di più.

L’idea sarebbe quella di mettere in piedi un programma che risvegli quell’animo giocoso che alberga dentro di noi, usando la chiave del campanilismo, da sempre vivissimo nel nostro paese, sopratutto nella sua provincia. In altre parole si potrebbe mettere in piedi una versione, ovviamente riveduta e corretta ai giorni nostri,  del celebre programma Rai dei primi anni sessanta Campanile sera. La citazione non deve far alzare le sopracciglia al pubblico più giovane, infatti la peculiarità televisiva di questo format  nasce dalla rivalità fra i vari comuni italiani in gioco, che veniva in qualche modo espressa dal meccanismo della trasmissione, che in questo caso verrebbe adattato ai nostri tempi, perchè ricordiamoci che delle gesta di Adamo ed Eva è piena la televisione cosi detta “moderna” (quante tentazioni mostrate dal piccolo schermo!).

Il programma si concentrerebbe sui piccoli paesi, i piccoli borghi, le comunità ristrette che sono poi alla fine della fiera la vera spina dorale della nostra Italia, che il più delle volte viene rappresentata solamente dalle grandi città capoluoghi di provincia. In realtà il battito del nostro paese è scandito dai piccoli paesini di provincia, che potrebbero essere i protagonisti di questo nuovo programma e messi in competizione fra di loro. La gara poi potrebbe diventare anche un pretesto per mostrare chi vive in quei luoghi, come vive, raccontando le pulsazioni del loro vissuto quotidiano.

Sarà questa l’idea che poi sarà la base del nuovo programma della domenica pomeriggio di Canale 5 con Lorella Cuccarini? Lavori in corso e si prega di non disturbare, recita il cartello appeso sulla porta della stanza in cui si sta ragionando, quindi, ci ritiriamo in buon ordine e aspettiamo che quella porta si apra, non senza origliare dall’esterno.

I Video di TvBlog