Laura Pausini a Sanremo 2022 come ospite. E il prossimo anno saranno 30 anni dalla sua vittoria con “La solitudine”

Laura Pausini ospite a Sanremo 2022. Dalla vittoria nel 1993, ecco tutte le volte che la cantante è tornata al Teatro Ariston

Laura Pausini è stata annunciata come super ospite di Sanremo 2022 da Amadeus durante il collegamento del Tg1, martedì 18 gennaio. Al termine dell’appuntamento serale con le notizie e l’informazione, il conduttore ha virtualmente omaggiato la cantante di un mazzo di fiori, svelando il suo nome tra le presenze sul palco del Teatro Ariston. Laura sarà ospite nella seconda serata del Festival, mercoledì 2 febbraio. Un’emozione sottolineata anche dalla stessa artista con una breve clip di risposta:

Grazie Ama i tuoi fiori sono arrivati e sì… vengo a Sanremo. Ma non solo penso con questa occasione presenterò per la prima volta dal vivo la mia nuova canzone che si chiama Scatola e poi ti racconterò un po’ di cose perché il mio 2022 sarà pieno di tante sorprese. Io non vedo l’ora, grazie per l’invito

Poi, poche ore dopo, via social, Laura Pausini ha ammesso di essere agitata al pensiero di tornare a Sanremo come ospite, ricordando l’uscita del suo nuovo singolo, Scatola, (fuori da ieri, 20 gennaio):

Questa foto è stata scattata in studio quando abbiamo finito SCATOLA che da domani 20 gennaio alle ore 20 è tutta vostra!
Sono felice e anche agitata, mi sento come nel 93 a Sanremo… a proposito, sì, vi confermo che mercoledì 2 Febbraio sarò sul palco del teatro Ariston e su Rai Uno ?
Oh.. domani appena la sentite scrivetemi subito che voglio sapere tutte le vostre impressioni! ?

Laura Pausini torna, così, al Festival di Sanremo -sempre nel ruolo di super ospite- a distanza di un anno. Nel 2021, infatti, era stata invitata “in corsa”, dopo la sua vittoria ai Golden Globes grazie al brano “Io sì”, colonna sonora del film “La vita davanti a sé”. Lei accettò di presenziare e di cantare proprio il brano vincitore.

Quest’anno, invece, torna per presentare -per la prima volta dal vivo- il suo nuovo singolo, “Scatola” e per altri progetti, come da lei stesso anticipato. Un nuovo album in vista nei prossimi mesi? Finalmente il ritorno live? E, ovviamente, sono sempre più i rumors che la indicano come uno dei volti alla conduzione dell’Eurovision Song Contest 2022. Del resto, quale luogo migliore per svelarlo, se non quello del teatro Ariston da dove sono esplosi, a livello mondiale, i Maneskin?

Il rapporto tra Laura Pausini e Sanremo è iniziato nel 1993, come ricordato nelle scorse ore dalla cantante. Quell’anno, la cantante si presentò in gara con “La solitudine”, tra le novità. E vinse, ottenendo il primo posto nella classifica finale. Tornò poi un’altra volta sola in gara. Era il 1994, un anno dopo, e arrivò al terzo posto con “Strani amori”. Entrambi i pezzi, ancora oggi, sono veri e propri classici della sua discografia (e amatissimi da chiunque ai karaoke…).

Laura Pausini poi tornò a marzo 2001 come super ospite al Festival di Sanremo cantando La solitudine, In assenza di te, Tra te e il mare e Il mio sbaglio più grande. Passano altri cinque anni prima del suo ritorno al Teatro Ariston. Il 4 marzo 2006 si esibì come super ospite all’ultima serata, con un medley di alcuni suoi successi (La solitudine, Strani amori e Come se non fosse stato mai amore). In quell’occasione interpretò, per la prima volta, “She (Uguale a lei)” e duettò con Eros Ramazzotti nel classico “Nel blu dipinto di blu”.

Nel 2016 eccola nuovamente a Sanremo come super ospite. Tornò poi due anni dopo, nel 2018, con Claudio Baglioni alla conduzione. Cantò Non è detto, Avrai (in duetto con Baglioni) e Come se non fosse stato mai amore.

Nel 2020 è a Sanremo insieme ad Alessandra Amoroso, Emma Marrone, Elisa, Giorgia, Fiorella Mannoia, Gianna Nannini e Laura Pausini per promuovere il concerto “Una. Nessuna. Centomila” contro la violenza sulle donne (evento poi rinviato a causa dell’epidemia legata al Covid-19).

Nel 2021 è tornata, come già citato, per cantare “Io sì”, dopo il trionfo al Golden Globes. E nel 2022 la conferma come super ospite della seconda serata.

Dopo le due partecipazioni in gara (nel 1993 e 1994), Laura Pausini è spesso tornata come ospite al Festival di Sanremo, anche grazie al successo internazionale ottenuto. E in tutte le occasione ha sempre ammesso come, quel particolare palco, la emozioni sempre più, ogni volta. Come fosse sempre quel lontano 1993.

Nel 2023, saranno 30 anni dalla sua prima partecipazione al Festival di Sanremo, in gara con “La solitudine”. Tornerà anche il prossimo anno come ospite, per la terza volta di seguito? O sarà l’occasione migliore per vederla nel ruolo di (co)conduttrice, come vociferato (e auspicato dai fan) da anni? C’è tempo ma la suggestione nasce automatica…

 

 

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →