L’altra madre di mia figlia: trama e curiosità del film-tv su Raidue

Tara, di nascosto dalla madre adottiva Amy, incontra la sua madre biologica Grace. Ma la donna nasconde un segreto molto pericoloso…

Un nuovo thriller a sfondo familiare, quello proposto da Raidue per la serata di oggi, mercoledì 1° settembre 2021: alle 21:20, infatti, va in onda L’altra madre di mia figlia, film-tv che non ha destato di causare qualche perplessità per il tema trattato. Curiosi di sapere come mai? Proseguite nella lettura!

L’altra madre di mia figlia, la trama

L'altra madre di mia figliaAmy (Tanya Clarke) è una madre single che, dopo varie procedure burocratiche, riesce ad adottare la piccola Tara. L’assistente sociale, però, l’avverte: non dovrà mai e poi mai contattare la madre biologica, perché molto pericolosa. Passano sedici anni, e Tara (Monica Rose Betz) è ormai cresciuta: Amy è iperprotettiva nei suoi confronti.

Durante una festa, Tara si sente poco bene a causa di un’attacco di alcune api e necessita il ricovero in ospedale: qui, i medici chiedono ad Amy la sua anamnesi, ma la donna non sa cosa rispondere. Questo spinge Tara ad accettare il consiglio della sua amica Jenny (Sari Arambulo), anche lei adottata, di consultare un sito internet per scoprire chi sia la sua madre biologica.

Entra così in contatto con Grace (Aria Pullman): le due chattano e poi s’incontrano, sempre all’oscuro di Amy. Grace, intanto, mostra il suo lato malvagio, prima uccidendo quella che è stata una sua compagna di cella che voleva convincerla a mettere in atto una truffa, e poi l’addetta dell’agenzia di adozioni che avrebbe potuto rivelare la verità ad Amy.

Quest’ultima intanto ha deciso di incontrare Grace, per chiederle di conoscere Tara. Le due, quindi, si incontrano sotto gli occhi di Amy, con Tara che ovviamente finge sorpresa senza rivelare di aver già incontrato Grace. A casa di Amy, però, Grace si sente poco bene ed, uscita, si accascia all’ingresso.

-ATTENZIONE: SPOILER-
A quel punto, ecco il colpo di scena: Grace ha una sorella gemella malvagia di nome Karina, ed è stata proprio lei che Tara ha incontrato tutto questo tempo. Quindi, al loro “primo” incontro davanti ad Amy, per Grace era davvero la prima volta che incontrava Tara. Ad ogni modo, Karina approfitta del malore di Grace (causano dall’eccessiva presenza di ferro nel suo organismo, una caratteristica della sua famiglia) e rientra in casa prendendone il posto. Quindi ruba delle chiavi e mette della droga nel caffè che Amy stava bevendo.

Il giorno dopo, Amy -stordita a causa della droga- fa un incidente stradale e viene sottoposta al test antidroga, il tutto ripreso da lontano da Karina, che condivide il video sui social network per screditare la donna. Mentre Tara e Karina passano più tempo insieme, Amy chiede a Grace di smettere di vedere sua figlia. Ma Grace, ovviamente, non sa di che cosa sta parlando: è così che Amy scopre dell’esistenza di una sorella gemella.

Karina sarebbe dovuta essere in Costarica, dove era stata arrestata, ma dopo essere uscita dalla prigione è rientrata negli Stati Uniti per rintracciare Tara, che è sua nipote. La ragazza è infatti figlia di Grace e di Peter, nata quando i due erano adolescenti: dal momento che Amy non avrebbe mai potuto avere figli, inizialmente decisero di affidarle la bambina. Poi, notando il suo comportamento sempre più malvagio, preferirono darla in adozione, cosa che Karina non ha mai perdonato alla coppia, tanto da uccidere Peter.

A carte ormai scoperte, Karina riesce a rapire Grace ed a legarla, mentre prova a convincere Tara di stare con lei. Ma la ragazza, scoperta la verità, scappa con Amy, mentre Grace riesce a liberarsi. Karina viene messa KO dalle tre, e finalmente arrestata. Poco tempo dopo, Amy ed il suo compagno David (Matthew Pohlkamp) si sposano e vanno in luna di miele, mentre Tara passa del tempo con Grace.

L’altra madre di mia figlia, curiosità

L'altra madre di mia figliaIl film-tv è andato in onda negli Stati Uniti su Lifetime il 20 giugno 2020, con il titolo “Birthmother’s Betrayal”. Prima della sua messa in onda, su Change.org è comparsa una petizione che chiedeva la sospensione della trasmissione del film-tv.

Secondo la petizione, infatti, la sceneggiatura gettava una cattiva luce sul tema delle adozioni fornendo, si legge nella petizione, “un disservizio alle migliaia di persone adottate e famiglie adottive che vivono relazioni positive sicure e di lunga durata”. La petizione, che ha raccolto poco meno di 200 firme, non ha evidentemente impedito che il film-tv andasse in onda.

L’altra madre di mia figlia, streaming

E’ possibile vedere L’altra madre di mia figlia in streaming sul sito ufficiale della Rai, e sull’app per smart tv, tablet e smartphone, mentre da domano si potrà vedere in Guida Tv/Replay.