La Fuggitiva, le anticipazioni della terza puntata

Arianna e Marcello si recano in Svizzera, dove fanno nuove scoperte su Litium, mentre Michel indaga su Berti

La fuga di Arianna (Vittoria Puccini) e Marcello (Eugenio Mastrandrea) inizia a portare i suoi frutti, vale a dire rivelazioni che fanno sempre più chiarezza su cosa si nasconda dietro l’omicidio di Fabrizio. Nella terza puntata de La Fuggitiva, in onda questa sera, lunedì 19 aprile 2021, alle 21:25 su Raiuno, dopo una trasferta in Svizzera la protagonista torna a casa, facendo nuove scoperte.

Cosa succede nella terza puntata de La Fuggitiva?

La Fuggitiva promo terza puntata

#Lafuggitiva lunedì 19 aprile la terza puntata

Posted by La Fuggitiva – Serie TV on Friday, April 16, 2021

Nel primo episodio, Arianna e Marcello si recano in Svizzera per incontrare Franz, consulente finanziario e vecchio amico di Marcello, che li indirizza su Louise Bruno (Magdalena Grochowska), importante faccendiera. I due la rapiscono e la fanno parlare: dietro la società Litium c’è Giuseppe Mannara, boss della ‘ndrangheta.

Michela (Pina Turco), intanto, segue i consigli di Arianna ed indaga su Berti (Sergio Romano), scoprendo che sua moglie è malata. Proprio il Commissario avverte Mannara che Arianna è in Svizzera: i suoi uomini cercano di far parlare Franz con la forza, ma l’uomo resiste ed avverte la fuggitiva ed il giornalista.

Nel secondo episodio, Arianna rientra in Italia e si reca a casa sua, dove crede che il marito possa aver lasciato delle prove. Qui incontra Daniela (Giorgia Salari), che le rivela di essere stata l’amante dell’uomo: in un momento di rabbia, Arianna la tramortisce e scappa, non prima di aver trovato, in una cornice, un elenco di nomi. Sono camionisti colleghi di Bonzani, che lavoravano per Fusco (Andrea Pennacchi): sono tutti morti tranne uno, che raggiungono. Ed è qui che ricevono una nuova rivelazione.

La Fuggitiva, streaming

Vittoria PucciniE’ possibile vedere La Fuggitiva in streaming sul sito ufficiale della Rai, e sull’app per smart tv, tablet e smartphone. I primi due episodi sono già disponibili.