Una serie tv su Indiana Jones? La Disney ci sta pensando (ma non sarebbe la prima)

Le avventure del giovane Indiana Jones andò in onda per due stagioni (in Italia su Raiuno): il nuovo progetto potrebbe essere un altro prequel o un sequel

La prossima avventura di Indiana Jones potrebbe essere sul piccolo schermo: secondo Variety, Disney sta pensando ad un modo per proseguire il franchise del celebre archeologo avventuriero dopo il quinto film, che uscirà nelle sale nel 2023. E tra le opzioni sul tavolo, c’è quella di una serie tv, destinata ovviamente a Disney+.

Disney starebbe valutando la cosa, insieme a LucasFilm, la casa di produzione di George Lucas, che di Indiana Jones è stato il creatore. Il progetto, va detto, è allo stadio embrionale, anche se alcuni incontri con degli sceneggiatori sono stati fatti. Nessun nome, però, è ancora legato ad un’eventuale serie di Indiana Jones, anche perché non è da escludere che il franchise possa proseguire al cinema con nuove pellicole ed un protagonista differente.

Perché Harrison Ford ha già chiarito da tempo che dopo il quinto film non ha intenzione di tornare a vestire i panni de protagonista della saga: un motivo in più, per la Disney, di valutare progetti che escano dal grande schermo per approdare al piccolo.

La serie tv su Indiana Jones, quindi, potrebbe essere davvero qualsiasi cosa: un prequel, un sequel o una storia legata alla sceneggiatura del quinto film (o, perché no, anche degli altri quattro), in modo da approfondire altri personaggi e non restare legati alla figura principale.

Sembrerebbe, ad ogni modo, una naturale evoluzione per i tempi che stiamo vivendo e soprattutto per come la Disney si sta muovendo in questi anni. Basti pensare a quanto fatto con il Marvel Cinematic Universe e con Star Wars, due universi entrambi capaci di generare serie tv di ogni genere che hanno trovato spazio sulla piattaforma di Topolino.

L’universo di Indiana Jones ben si presterebbe ad un’operazione di questo tipo, anche se non sarebbe una prima volta in assoluto. Correva il lontano 1992, quando la Abc produsse per due stagioni Le avventure del giovane Indiana Jones, serie tv prequel creata dallo stesso Lucas, in cui Harrison Ford comparve per un cameo in un episodio. La serie, trentatré episodi da noi trasmessi su Raiuno, raccontava il percorso di formazione del giovane Indiana Jones, narrandone esperienze ed incontri con personaggi storici e alternando una versione più piccola del protagonista ad una più adolescenziale, fino all’Indiana Jones anziano, interpretato da George Hall. Alla chiusura della serie (vincitrice di undici Emmy Awards) fecero seguito quattro film-tv, inediti per il nostro Paese.