Il Re, la serie Sky con Luca Zingaretti: anticipazioni quarta puntata, cast, trailer e dove vederlo

Il Re è la nuova serie Sky Original in otto puntate da marzo in tv: Luca Zingaretti è il protagonista del primo prison drama italiano.

Il Re è la nuova serie Sky Original con Luca Zingaretti protagonista, al via a marzo su Sky e NOW. Prodotta da Sky Studios con Lorenzo Mieli per The Apartment e con Wildside, entrambe società del gruppo Fremantle, in collaborazione con Zocotoco, Il Re si può considerare il primo prison drama italiano.

Il Re Sky, puntate

Prima puntata, 18 marzo 2022

Nel primo episodio, Bruno Testori, direttore spietato e misericordioso del San Michele (carcere di frontiera in cui lui stesso fa portare i detenuti più difficili) deve affrontare una grave perdita, una persona molto vicina a lui uccisa all’interno del carcere. Testori prova a gestire le indagini a modo suo, ma è costretto a chiamare la Polizia: in carcere arriva la Pm Bonaiuto, che inizia ad indagare e capisce subito che Testori sta nascondendo qualcosa.

Nel secondo episodio, le indagini di Bonaiuto proseguono ma, nel frattempo, anche quelle di Bruno, che ha avviato una vera e propria indagine interna, ovviamente a modo suo e sfruttando l’arrivo al San Michele di un giovane ragazzo per scoprire se la comunità islamica al suo interno stia nascondendo qualcosa. Mentre fuori dalla prigione la sua ex moglie Gloria è preoccupata per lui, Bruno si ritrova a dover fronteggiare una nuova situazione improvvisa.

Seconda puntata, 25 marzo 2022

Nel primo episodio, Bruno fa infiltrare il nuovo detenuto arabo Farid nella comunità musulmana, per carpire informazioni utili sulla morta di Iaccarino. Inoltre, nomina Sonia nuovo comandante, non per stima, ma per dare alla Lombardo un volto pulito durante le sue indagini. Dopo la morte di Lackovic, intanto, tra nigeriani e slavi scatta una guerra per il controllo dello spaccio.

Nel secondo episodio, il protagonista fa riempire l’ala islamica di cimici, ma proprio qui trova un libro che contiene un messaggio che inneggia alla jihad. La Lombardo, sempre più convinta che Bruno nasconda qualcosa, fa installare un trojan nel suo smartphone. Farid viene spostato tra i detenuti comuni e Gloria prende le distanze da Bruno.

Terza puntata, 1° aprile 2022

Nel primo episodio, in Medio Oriente viene trovato il corpo di Al-Iraqi, un capo jihad morto nello stesso giorno del tentativo di evasione di Lackovic. Ibrahim, mediatore culturale che ha aiuto Bruno a decifrare il messaggio del libro, viene ucciso. Il protagonista informa i Servizi segreti che al San Michele c’è una cellula jihadista. Per farli lavorare, in cambio chiede che sia allontanata la Lombardo.

Nel secondo episodio, mentre i Servizi segreti si infiltrato in carcere, la Lombardo viene estromessa, ma la donna non ha intenzione di arrendersi, ormai convinta che Bruno abbia ucciso Lackovic. Bruno, intanto, vuole portare Sonia dalla sua parte e cerca il supporto dell’Imam Amir per trovare il radicalizzatore.

Quarta puntata, 8 aprile 2022

Ultimi due appuntamenti della serie. Nella prima puntata Bruno, incurante dei servizi segreti, decide autonomamente di isolare l’ala musulmana e, grazie all’aiuto di Amir, riesce a decifrare il messaggio nascosto nel libro contraffatto: forse nel carcere si nasconde addirittura il successore di Al-Iraqi. Adele scopre la verità sulla relazione della madre e si rifugia dal padre che però, tra le mura del carcere, deve fronteggiare l’ennesimo omicidio. 

Nella seconda puntata Bruno deve trovare il colpevole: l’ultimo omicidio ha scatenato una rivolta dei musulmani che dilaga in tutto il carcere, rivelandosi funzionale per i piani di fuga di Farid. Bruno scopre finalmente l’identità del successore di Al-Iraqi, rimasto sempre nell’ombra. La battaglia peggiore è conclusa, ma ne resta un’altra da vincere: quella contro le accuse della Lombardo.

Il Re Sky, uscita

La messa in onda de Il Re è prevista da venerdì 18 marzo 2022 su Sky (non è ancora noto se il canale sarà Sky Atlantic o Sky Serie) e NOW.

Il Re Sky, trama e sinossi

Il San Michele è un carcere di frontiera nel quale il direttore Bruno Testori esercita la sua personale idea di giustizia che è al di sopra della legge dei tribunali e dei codici di procedura penale. Il suo quarto grado di giudizio, che va oltre la Cassazione, nasce dal fatto che il direttore sa che dietro ogni detenuto c’è una storia, una vita deragliata.

Lo sa perché prima di diventare il ‘sovrano’ del carcere, anche la sua vita è deragliata. Spietato con chi lo merita, misericordioso con altri, Testori risponde solo ai principi della sua oscura morale. E quando il suo regno rischia di crollare, minacciato da un pericolo imminente, Bruno si troverà a combattere la guerra più difficile.

Il Re Sky, cast

Come detto, il protagonista è Luca Zingaretti che ricopre il ruolo del direttore Bruno Testori. Con lui nel cast Isabella Ragonese nei panni di un’agente della polizia carceraria del San Michele, Anna Bonaiuto, che interpreta la PM che indaga sulla rete di illeciti e connivenze che fanno capo a Testori, Barbora Bobulova, l’ex moglie di Testori, e Giorgio Colangeli nei panni di Iaccarino, comandante della prigione e grande amico del direttore.

Luca Zingaretti è Bruno Testori: direttore del carcere più pericoloso d’Italia, il San Michele, dove applica la sua personale idea di giustizia: un sistema fatto di connivenze, corruzione e scambi di favori. Spietato con chi lo merita ma anche all’occorrenza misericordioso. Se in carcere è il re assoluto, con l’ex moglie Gloria (Barbora Bobulova) e la figlia Adele (Alida Baldari Calabria) è un essere umano disarmato e fragile. Protetto da una milizia personale di agenti fidatissimi, i pretoriani, il suo peggior nemico è la PM Laura Lombardo (Anna Bonaiuto).

Isabella Ragonese è Sonia Massini: unica ufficiale donna al San Michele, rigorosa, eticamente integerrima, madre single di un figlio adolescente, è da sempre critica verso i metodi di Bruno ma è costretta a riconoscerne l’inevitabile efficacia. Per questo è combattuta tra il bene e il male. Autorevole e rispettata, diventa il comandante degli agenti della penitenziaria. Laura Lombardo crede di trovare in lei l’anello debole del sistema Testori e cerca di portarla dalla sua parte per incastrare Bruno.

Anna Bonaiuto è Laura Lombardo: Pubblico Ministero, intelligente, cinica, scaltra, principale antagonista di Bruno. Il suo secondo è l’Ispettore Pellegrini. In seguito a un duplice omicidio al San Michele tesse una ragnatela di sospetti intorno a Bruno, ai suoi metodi e alle sue colpe. Intenzionata a scoprire la verità, fa di tutto per incastrarlo, arrivando a maturare nei suoi confronti una vera e propria ossessione.

Barbora Bobulova è Gloria: ex moglie di Bruno, funzionaria dei servizi segreti: una donna carismatica e piena di fascino. Con Bruno ha combattuto la battaglia più difficile, la malattia di Adele. Ma vinta quella battaglia, il matrimonio con lui si è sgretolato. Ora Gloria sa che la cosa più giusta per entrambi sarebbe rifarsi una vita, lei stessa tenta una relazione con l’oncologo di Adele, ma non può nascondere i suoi veri sentimenti: l’amore per Bruno brucia ancora.

Giorgio Colangeli è Nicola Iaccarino: il braccio destro di Bruno, il suo migliore amico. Comandante degli agenti della penitenziaria al San Michele, per anni ha gestito insieme a Lackovic il traffico dell’eroina in carcere, con il tacito consenso di Bruno.

Alida Baldari Calabria è Adele: figlia di Adele e Bruno, tra i 5 e gli 8 anni ha combattuto il cancro. Anni di ospedali, medici, cure. Dall’esterno sembra una ragazzina centrata, più matura della sua età, in realtà non ha mai davvero elaborato il trauma: da una parte si sente responsabile della fine del matrimonio dei suoi genitori, dall’altra la paura del male è un fantasma difficile da mandare via.

Ivan Franek è Miroslav Lackovic: detenuto serbo rispettato da tutto il San Michele, gestisce il traffico di eroina all’interno del carcere. Ma anche le informazioni, le richieste, le umane necessità e i bisogni dei detenuti che altrimenti non arriverebbero mai al direttore. In carcere per narcotraffico, dopo la morte improvvisa del figlio si è avvicinato all’Islam radicale all’insaputa di tutti, incluso Bruno.

Amed Hafiene è Amir: carismatico imam del San Michele, è convinto che l’unica salvezza dell’uomo risieda nella fede. Uomo dalle convinzioni radicali, è finito in carcere perché un fedele della sua moschea ha commesso un attentato e Amir ne ha pagato la colpa. Amir è un leader carismatico: tra lui e Bruno c’è rispetto reciproco.

 

Il Re Sky, quante puntate sono?

La serie si compone di otto puntate, dirette da Giuseppe Gagliardi (199219931994Non Uccidere), in onda due per volta per quattro settimane.

Il Re Sky, regia e sceneggiatura

La regia è di Giuseppe Gagliardi, già firma di 199219931994 e di Non Uccidere. Il soggetto di serie è di Stefano Bises, Peppe Fiore, Bernardo Pellegrini, Massimo Reale, Davide Serino, la sceneggiatura è di Stefano Bises, Peppe Fiore, Bernardo Pellegrini, Davide Serino.

Il Re Sky, trailer

Il 10 febbraio 2022 Sky ha rilasciato il trailer ufficiale della serie tv:

Il 17 gennaio 2022, invece. è stato rilasciato il primo teaser della serie.

Il Re Sky, dove vederlo?

La serie sarà disponibile in live streaming su SkyGo e su Now per gli abbonati.