Antonio Banderas protagonista della miniserie Il Mostro di Firenze dal libro di Mario Spezi e Douglas Preston

Antonio Banderas sarà il giornalista Mario Spezi coinvolto nella vicenda de Il Mostro di Firenze

Una tra le storie di cronache che più hanno segnato l’immaginario collettivo nazionale sta per diventare una miniserie internazionale. Variety ha svelato in anteprima il progetto The Monster of Florence – Il Mostro di Firenze una miniserie in 6 episodi tratta dal libro Dolci Colline di Sangue (The Monster of Florence: A true story in inglese) scritto da Mario Spezi e Douglas Preston.

Prodotta da Studiocanal (ma senza ancora un network o una piattaforma di riferimento) la miniserie vedrà come protagonista Antonio Banderas che interpreterà proprio Mario Spezi, il giornalista che indagò sul caso insieme al romanziere americano Douglas Preston per raccontare la storia di uno dei più famosi serial killer d’Europa.

Tra il 1974 e il 1985 quello che venne chiamato Il Mostro di Firenze dai media italiani, uccise diverse persone portando solo nel 2000, dopo una lunga indagine, alla condanna di due uomini i cosiddetti compagni di merende Mario Vanni e Gincarlo Lotti con un terzo Pietro Pacciani condannato in primo grado e poi assolto, morto prima di un nuovo processo. Le loro vittime erano giovani fidanzati in intimità in luoghi isolati delle campagne, un aspetto che naturalmente colpì e segnò l’opinione pubblica negli anni ’80.

La miniserie racconterà come Preston e Spezi riuscirono a portare avanti le indagini e a interrogare il killer, finendo però nel mirino delle forze dell’ordine, secondo quella che Preston definisce una sorta di vendetta della polizia. Spezi venne arrestato e accusato di essere lui stesso il Mostro di Firenze. Il libro ha venduto oltre mezzo milione di copie ed è stato tradotto in 24 lingue.

Il danese Nikolaj Arcel si occuperà della regia e della sceneggiatura in collaborazione con Thomas Jensen che ha scritto In A Better World film vincitore dell’Oscar diretto da Susanne Bier. Ron Halpern ha spiegato la scelta di adattare questo libro sottolineando come si tratti di una storia che colpisce “semplicemente è inimmaginabile quello che è successo ai due autori“.

Cosa succede quando un intero paese inizia a credere a una bugia portata avanti da persone potenti corrotte? questo è il cuore di Il Mostro di Firenze” secondo Arcel.

Adesso non resta che capire chi acquisterà la serie distribuendola in Italia e nel resto del mondo.