Il mio gatto è indemoniato: Quarantine Edition, lo spin-off ai tempi del Covid

Il mio gatto è indemoniato torna sul piccolo schermo con uno spin-off nuovo e registrato in “Smart-Working” nel corso dell’ultimo inverno.

Se il mondo del lavoro nell’ultimo anno e mezzo ha dovuto per forza di cose reinventarsi e nella stragrande maggioranza dei casi trasferirsi online, nessuna eccezione per Jackson Galaxy, pet-star del format Il mio gatto è indemoniato, che proprio a causa del Coronavirus e della quarantena mondiale alla quale abbiamo dovuto sottoporci nei mesi scorsi ha dovuto sorprendere i telespettatori con una nuova edizione del suo famosissimo show… In Smart-Working.

Sì, avete capito bene: anche il duro lavoro di Jackson Galaxy, esperto nella rieducazione dei nostri animali a quattro zampe e nello specifico dei gatti che tanto amiamo ma che non solo indifferenti a non pochi problemi comportamentali, lo scorso luglio su TLC – canale nonché casa produttrice del docu-reality – è sbarcato uno spin-off tutto nuovo del format, rivisto proprio in occasione della pandemia da Coronavirus: My cat from hell: Quarantine Edition. Letteralmente traducibile come: “Il mio gatto è indemoniato – Quarantena edition”, di fatto il nuovo show ha visto l’esperto Jackson Galaxy analizzare il comportamento dei micetti che avevano bisogno del suo aiuto tramite… Una webcam.

Le famiglie che hanno chiesto di partecipare al programma, dunque, si sono dovute sorbire non poche sedute di pet-therapy (rivolta proprio ai loro gatti particolarmente vivaci) tramite le principali piattaforme di videoconferenza online, di modo da rendere più chiara la terapia che Galaxy avrebbe dovuto attuare per poter risolvere i problemi comportamentali dei loro amati animali. Come raccontato dallo stesso Jackson a People, lo spin-off Il mio gatto è indemoniato: Quarantine Edition lo avrebbe aiutato e non poco nel corso dell’ultima pandemia:

“Lavorare in videoconferenza mi ha permesso di scoprire molte più cose sui gatti rispetto a quante io non ne scopra solitamente durante le registrazioni dello show. Ci sono famiglie che proprio a causa della convivenza 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 con il loro gatto in casa stavano letteralmente impazzendo. Di fatto, incontrandosi online non hanno potuto far altro che mostrarmi in diretta come si comportasse il loro gatto nel suo ambiente famigliare. Non hanno potuto nascondere niente, e per me è stato l’ideale”.

Il format, già trasmesso nei mesi scorsi negli USA, arriverà mai in Italia? Tra i più longevi docu-reality di Real Time, Il mio gatto è indemoniato riscuote sempre un gran successo di pubblico nonostante ormai più volte capiti di rivedere in tv episodi datati dei quali sappiamo ormai ogni dettaglio. Quanto impiegherà Discovery a decidere se sia il caso di trasmettere questa nuova versione dello show anche qui da noi? Siamo certi che vi piacerebbe moltissimo.

I Video di TvBlog