Il giudice meschino, Raiuno ripropone il film-tv che unisce davanti alle telecamere Luca Zingaretti e Luisa Ranieri

Un giudice impigrito si rimette al lavoro dopo un agguato ad un amico, iniziando ad indagare contro la criminalità organizzata

Lui lo abbiamo visto due settimane fa alle prese con una nuova indagine de Il Commissario Montalbano (ma soprattutto con il colpo di scena legato alla storia con la “sua” Livia); lei, invece, fino alla settimana scorsa ha incassato milioni di telespettatori grazie alla Lolita Lobosco a cui il pubblico si è subito affezionato. Ora, Luca Zingaretti e Luisa Ranieri (che, coppia nella vita, raramente compaiono insieme davanti alla macchina da prese) tornano su Raiuno con la riproposizione del film-tv Il Giudice Meschino.

L’appuntamento è per questa sera, domenica 21 marzo 2021, alle 21:25, con la fiction andata in onda per la prima volta sette anni fa e tratta dall’omonimo romanzo di Mimmo Gangeri. Un co-produzione tra Rai Fiction e Italian International Film inizialmente pensata per essere composta da due puntate ma che, nella versione che vedremo stasera, è stata rieditata in un’unica serata.

La trama de Il giudice meschino

Il giudice meschino | Stasera su Rai1

Un dolore che risveglia la coscienza. Una dignità da difendere.Luca Zingaretti e Luisa Ranieri ne "Il giudice meschino", questa sera, domenica 21 marzo, alle 21:25 su Rai1

Posted by Rai1 on Friday, March 19, 2021

Protagonista è Alberto Lenzi (Zingaretti), Pubblico Ministero di Reggio Calabria. Alberto è un uomo che in passato credeva nel suo lavoro ma che, dopo essersi scontrato coi poteri forti, ha abbandonato la sua tenacia per fare spazio alla pigrizia.

Lenzi è separato e con un figlio, Enrico (Lorenzo D’Agata), con cui non riesce a comunicare. Vive una storia clandestina con Marina (la Ranieri), maresciallo dei carabinieri, e cerca di evitare qualsiasi impegno sul lavoro che possa essere particolarmente complicato.

La vita di Lenzi, però, cambia quando l’amico e collega Giorgio Maremmi (Gioele Dix) rimane vittima di un agguato. Alberto si sveglia dal sonno che lo aveva colpito negli ultimi tempi e si mette al lavoro per trovare il colpevole. Inizialmente pensa che il caso possa risolversi facilmente, dal momento che poco prima di essere ucciso Maremmi aveva pronunciato una forte requisitoria contro Francesco Manto (Domenico Centamore), esponente della ‘Ndrangheta, e quindi ad averlo ucciso potrebbe essere stato il fratello Antonio (Roberto D’Alessandro).

Il pubblico ministero Giacomo Fiesole (Andrea Tidona) sembra convinto che sia andata così, ma Alberto crede che ci sia dell’altro e continua ad indagare con l’ispettore Michele Brighi (Paolo Briguglia) e con Marina. La sua ricerca della verità sarà aiutata da don Mico Rota (Maurizio Marchetti), un anziano boss della ‘Ndrangheta in prigione, che non condivide la sete di potere dei nuovi componenti dell’organizzazione criminale, come il boss Pasquale Rezza (Claudio Castrogiovanni), e decide di dare dei consigli al protagonista. Oltre a lui, ad indagare c’è anche Elke Adler (Felicitas Woll), giornalista tedesca che aveva un relazione con Maremmi.

Le parole del regista

Raiuno manda in onda Il giudice meschino nella Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime di mafia. Il film-tv, pur non essendo tratto da una storia realmente accaduta, vuole essere un omaggio agli sforzi delle Forze dell’Ordine e degli uomini e donne di Giustizia impegnati ogni giorno nella lotta alla criminalità organizzata.

In particolare, il regista Carlo Carlei in occasione del lancio della fiction aveva espresso il desiderio che il racconto arrivasse soprattutto alle nuove generazioni:

“Mi auguro di cuore che l’esempio di tutte le persone oneste, di magistrati e uomini delle forze dell’ordine che ogni giorno si impegnano a fare il proprio dovere, faccia da sprone e rappresenti una fortissima motivazione perché le nuove generazioni si riapproprino di un senso civico che li faccia difendere ad ogni costo la terra in cui vivono”.

Il giudice meschino, streaming

E’ possibile vedere Il giudice meschino in streaming sul sito ufficiale della Rai, e sull’app per smart tv, tablet e smartphone. Il film-tv è già disponibile online, nella sua versione di una sola puntata.