• Tv

Il giovane Old, su Raiplay un happening noiosetto con un cast di comici molto debole (con un’eccezione)

Lo show sulla piattaforma streaming cerca di sperimentare nuovi linguaggi, ma il risultato è piuttosto confuso.

In esclusiva su Raiplay da due settimane ogni martedì dopo le 23 è disponibile Il giovane Old, una nuova trasmissione condotta da Nicola Savino. In uno studio che rimanda ad un’atmosfera da club, si alternano momenti musicali e numeri comici.

Probabilmente la decisione di trasmettere un programma sulla piattaforma streaming invece che su un canale della Rai evita particolari ansie a direttori di rete, autori e altri addetti ai lavori, ma non è che guardando i primi due episodi ci sia da essere particolarmente tranquilli. Questo susseguirsi di performance canore e comiche lascia molto perplessi.

Ospiti musicali della seconda puntata sono stati Colapesce e Di Martino (reduci da Sanremo 2021 con il tormentone “Musica leggerissima“), che hanno anche “duettato” con Savino, che qui può mettersi maggiormente in gioco rispetto alle precedenti esperienze. A completare il parterre degli artisti Joan Thiele e Lucio Corsi. Tuttavia, una volta terminate le esibizioni, non è che resti molto.

In studio oltre a Nicola Savino ci sono Melissa Greta Marchetto – che con lui ha condiviso l’esperienza di Quelli che il calcio, ora defunto – Luca De Gennaro e un gruppetto di comici. Tra le presenze fisse, Aurora Leone (del collettivo The Jackal, si è molto parlato di lei per un presunto caso di sessismo alla Partita del Cuore al debutto l’anno scorso su Mediaset), Herbert Ballerina (celebre per i suoi trailer con Maccio Capatonda), Pietro Casella e Francesco Mileto, quest’ultimo visto a Battute?.

Il cast dei comici purtroppo è l’elemento più debole del late show. Ad Aurora Leone sono affidate delle biografie sull’ospite in studio abbastanza prevedibili, così come la comicità di Herbert Ballerina appare superata. Si salva Francesco Mileto, che già aveva dimostrato  un senso dell’umorismo molto surreale nel corso dell’esperienza in Battute?. Davvero divertente la sua battuta: “Spiderman è stato morso da un ragno e lanciava ragnatele. Anche io sono stato morso da mia zia per gioco e ho cominciato a dare degli abbracci che profumano di casa“.