Il Collegio torna nel prossimo autunno su una Rai 2 rinnovata

Il ritorno di un titolo ormai storico della seconda rete della televisione di Stato fra le pieghe di un rinnovamento

di Hit,

La seconda rete della Rai è quella che subirà la mutazione più consistente con l’avvio della nuova riforma della Rai voluta dall’attuale amministratore delegato Carlo Fuortes. Con l’avvio delle direzioni di genere, che partiranno già nelle prossime settimane, cambierà totalmente il modo di fare televisione e tutto ciò che ne consegue per quel che riguarda la televisione pubblica. Via le direzioni di rete e arrivo delle direzioni per generi. Le reti diventeranno delle semplici scatole da riempire con i vari programmi. Ecco dunque che in tutto questo Mario Orfeo, Antonio Di Bella, Silvia Calandrelli e Stefano Coletta si occuperanno di riempire quelle scatole, con le mani di Marcello Ciannamea che fisicamente inserirà nelle medesime i prodotti da loro realizzati ed uno di questi sarà certamente il Collegio.

Mentre Rai1 e Rai3 hanno una loro identità ben precisa e una fetta di pubblico già formata, Rai2 deve ritagliarsi il suo posto in questo quadro televisivo, dove negli ultimi anni -spesso neppure troppo per colpa sua- ha perso terreno. Ecco dunque che si fa strada l’ipotesi di caratterizzare maggiormente il suo palinsesto, per renderlo oltre che credibile, subito individuabile dal pubblico televisivo, che deve sapere da subito cosa ci trova dentro quella “scatola” e tornaci spesso e volentieri.

Rai2 dunque dovrebbe diventare una “rete di flusso” che prenderà le basi dall’informazione, nel senso più largo del termine e non quindi solo nelle breaking news che ovviamente dovranno occupare lo scranno più importante nel palinsesto della seconda rete Rai. Informazione a 360 gradi che vuol dire anche interazione con il dipartimento sportivo della televisione pubblica, oltre che in quello squisitamente giornalistico. Interazioni quindi con Rai news e Rai sport. Questo flusso occuperà tutta la parte del day time, con alcune eccezioni, mentre la prima e la seconda serata conserveranno il classico volto delle reti generaliste, con proposte sia di intrattenimento (ovviamente mirato a sperimentare e a conquistare quel pubblico un po’ lontano dalla Rai, senza guardare agli ascolti, almeno nei valori assoluti) che di informazione, oltre che di fiction e telefilm.

In questa Rai2 totalmente rivoluzionata occuperà ancora un posto nell’intrattenimento di prima serata Il Collegio, che tornerà dunque in onda dalle frequenze di Rai2 con una nuova serie, anche questa totalmente rivoluzionata, nel prossimo autunno. Giravano voci in alcuni ambienti televisivi e para televisivi, di un trasloco di questo programma su Sky, cosa questa che, secondo le informazioni in nostro possesso, è destituita di ogni fondamento. Aspettiamoci dunque per il prossimo autunno una nuova serie del Collegio, sempre prodotta in collaborazione con il dipartimento italiano di Banijay.

Ultime notizie su Il collegio

Il collegio è un reality prodotto da Magnolia, in onda su Rai 2.

Tutto su Il collegio →