I Soliti Ignoti, il traino “vincente” per certi show di prima serata di Rai1: il caso The Voice Senior

I Soliti Ignoti di Amadeus è il traino ‘vincente’ di alcuni show di prima serata di Rai1. The Voice Senior di Antonella Clerici lo sa bene…

Partiamo con una banalità: affinché un prodotto televisivo funzioni non basta che il prodotto televisivo sia ben fatto. Prendiamo il caso di The Voice Senior, oggettivamente un titolo tra i più riusciti negli ultimi anni in casa Rai. Proseguiamo con un’altra banalità: le componenti che incidono sul successo di un programma tv sono molteplici e tra queste le più decisive si chiamano promozione e traino.
Se il primo aspetto sembra non aver soddisfatto Antonella Clerici – lo ha raccontato la diretta interessata a È sempre mezzogiorno prima ancora che in conferenza stampa – il secondo ci pare possa lasciarla più che tranquilla. Non soltanto perché I Soliti Ignoti è da tempo una garanzia per Rai1 in termini di ascolti, ma anche perché tra The Voice Senior e la trasmissione di Amadeus c’è un particolare – diciamo – feeling.

Nel 2020 la sera del debutto assoluto di The Voice Senior, la puntata de I Soliti Ignoti si chiuse con la vittoria di 368.000 euro in gettoni d’oro, “una delle cifre più alte mai vinte“, esclamò Amadeus, prima di lanciare la collega (di rete e di scuderia, entrambi sono assistiti dalla Arcobaleno Tre di Lucio Presta). Una situazione analoga si presentò la settimana successiva (35.000 euro), in occasione della seconda puntata dello show della Clerici, ma pure per la terza (17.500 euro) dell’11 dicembre e per la quarta (12.000). Ma anche venerdì scorso, quando è iniziata (con buoni ascolti) la terza edizione di The Voice Senior. Stavolta la cifra vinta è stata di 113.000 euro in gettoni d’oro.

Coincidenze? No. Si tratta, evidentemente, di una scelta (lecita, ci mancherebbe) di programmazione ben precisa, adottata sfruttando il fatto che il game show Endemol è registrato (in questo modo il lancio finale – quello in cui Amadeus dà la linea alla Clerici – viene aggiunto in post produzione). Così, vengono collocate ad hoc le puntate vincenti – quindi quelle che hanno maggiore possibilità di intercettare l’interesse del pubblico da casa – per garantire ad un titolo sul quale Rai1 punta particolarmente un buon punto di partenza in termini di numero di telespettatori e di percentuale di share.

Un gioco di squadra che, ovviamente, non viene attuato solo quando in campo c’è la Clerici. Un altro esempio facile-facile riguarda le serate di Sanremo Giovani, condotte dallo stesso Amadeus. Nel 2021 la puntata dei Soliti Ignoti che fece da traino a Sanremo Giovani fu vincente (24.000 euro), nel 2022 (a dicembre scorso) idem (48.000 euro). Perché non basta auto-trainarsi, perché non va lasciato nulla al caso.

Furbate? Certo. Ma ‘aggiustarsi’ il traino ci pare il meno, in un mondo, quello della tv, dove il principale impegno degli addetti ai lavori pare essere ormai inventarsi scorporamenti, inseguire improbabili target anagrafici e creare casi ad hoc pur di avere in mano dati Auditel comunicabili esternamente.

P.S. Se vi state chiedendo cosa sia successo per la seconda edizione di The Voice Senior, ecco la risposta: per il debutto del 26 novembre 2021 nulla da segnalare, ma le soddisfazioni sono arrivate ben presto, cioè già la settimana successiva, quando la seconda puntata del talent della Clerici è stata trainata dalla puntata vincente (19 mila euro) dei I Soliti Ignoti, ma anche quella dopo ancora (12 mila) e pure a gennaio 2022 per la semifinale (12 mila euro).

 

Ultime notizie su Soliti ignoti

Soliti ignoti è un game show prodotto da Endemol Shine, basato sul format Identity, trasmesso in access prime time da Rai1 dal 2007 al 2012 condotto da Fabrizio Frizzi.

Tutto su Soliti ignoti →