• Tv

Greta Beccaglia di Toscana Tv molestata in diretta (VIDEO). Il conduttore in studio: “Non prendertela”

Greta Beccaglia di Toscana Tv molestata in diretta. E in studio il conduttore in un primo momento sembra minimizzare. Ecco il video

Una vera e propria molestia in diretta tv. È quella che Greta Beccaglia ha subito sabato sera mentre era collegata a Toscana Tv, l’emittente con la quale collabora. La Beccaglia era allo stadio Castellani di Empoli per raccogliere le sensazioni a caldo dei tifosi della Fiorentina, battuta dall’Empoli per 2 a 1 nell’anticipo della 14esima giornata di Serie A.

Un tifoso della viola mentre abbandonava lo stadio ha dato una pacca sul sedere all’inviata, che ha reagito con un mix di sdegno e stupore:

Scusami, non puoi fare questo, mi dispiace.

In studio il conduttore Giorgio Micheletti (qualche anno fa si occupava di mercato a Il Processo di Biscardi su La7) ha minimizzato l’episodio invitando la collega a non prendersela:

Dai, non te la prendere, non te la prendere.

Poco dopo, in realtà, Micheletti ha preso le difese dell’inviata in maniera più esplicita:

Si cresce anche attraverso queste esperienze, chiudiamola qui Greta, così puoi reagire, se puoi, non in diretta, così ti permettiamo di reagire perché determinati atteggiamenti meritano ogni tanto qualche sano schiaffone che se fosse stato dato da piccolo probabilmente gli avrebbe fatto crescere meglio.

Di seguito il video di quanto accaduto.

Sui social Greta Beccaglia ha denunciato di essere stata toccata anche da un altro tifoso e ha chiesto di essere aiutata nell’identificazione degli uomini che si sono resi protagonisti di episodi così spiacevoli.

Tante persone comuni le hanno espresso solidarietà, compresi colleghi e colleghe. Da Alessandro Antinelli di Raisport ad Alessia Tarquinio di Prime Video che sui social hanno attaccato Micheletti per aver giustificato l’episodio. Idem Vanessa Leonardi di Sky. Il direttore di Toscana Tv Marco Talluri ha parlato di gesto “orribile” e “oltraggioso” e ha assicurato che tutta l’emittente è al fianco della Beccaglia.