GF VIP 6, il caso Alex Belli liquidato da Manuel Bortuzzo: “Non mi sono sentito offeso”. Signorini ammonisce il web

Nessuna conseguenza per Alex Belli dopo le polemiche per la frase su Bortuzzo al Grande Fratello VIP. Signorini bacchetta ancora il web.

Si sono fatte l’una del mattino nell’estenuante prima serata di Canale 5 e in quel della casa del Grande Fratello VIP si discute per le nomination. Quasi al termine di una puntata sicuramente forte dal punto di vista delle dinamiche interne: lo scontro aperto tra Alex Belli e Aldo Montano, gli schieramenti degli inquilini da una parte e dall’altra, l’incontro fra l’attore e la moglie Delia Duran, ferita dal comportamento del concorrente ritenuto troppo vicino a Soleil Sorge. Una serie di fatti che hanno condizionato gli umori all’interno della casa ed hanno fortificato anche l’ascolto tant’è che la puntata del venerdì è cresciuta rispetto agli ultimi due appuntamenti (ieri 3.098.000, share 19.61%).

Un altro caso da chiarire (e da tanti attesa al varco) era quella di Alex Belli e la frase “Durante le nomination cadono tutti tranne Manuel perchè non può” rivolta a Manuel Bortuzzo (non presente in quel momento) estrapolata da un discorso molto più ampio in cui erano coinvolti anche Davide Silvestri e Soleil Sorge. Le parole di Belli, come già raccontato su Gossipblog, hanno sollevato un polverone di polemiche e inviti alla squalifica per Alex.

Persino il padre di Manuel è sbottato sui social contro l’attore: “Manuel è caduto quando gli hanno sparato ma si è rialzato, tu sei caduto di stile sempre che tu ce l’abbia“.

Si è dovuta attendere la fine del programma prima che l’argomento venisse affrontato quando si poteva benissimo aprire in un orario più umano, consono per tutto il pubblico. Alex, Davide, Soleil e Manuel vengono chiamati nella stanza Superled. Alfonso Signorini mostra loro un filmato che riassume la conversazione dall’inizio. Belli organizza una sorta di musical immaginario in cui al termine tutti i concorrenti venivano nominati e all’annuncio della loro nomination cadevano, tranne Manuel.

Il conduttore interpella Bortuzzo perché “Chi, più di te, può aiutarci a capire se quella frase è stata offensiva oppure no“. Lui quindi risponde:

Ci sono due strade. La mia personale è che Alex non mi offenderà mai, sono il primo a voler ridere su queste cose per portare normalità e avere leggerezza. Io mi sento normale. Poi, c’è l’altra strada, quello che possono percepire le persone senza sentire il contesto. Allora dico ad Alex, di stare attento perché ci sono persone con sensibilità diverse e da casa possono fraintendere.

Alex si giustifica: “Mi dispiace, lo capisco e mi scuso ma tra me e Manuel c’è un rapporto bellissimo, su queste cose ci scherziamo fin dal primo giorno“. Applausi dallo studio per lui e per Silvestri: “Anche se non l’ho detta io quella frase, e con Manuel diciamo anche di peggio, chiedo scusa a tutti” a loro si accoda anche Soleil.

Qui Signorini rientra a gamba tesa sottolineando le parole che Bortuzzo disse al suo ingresso nella casa del Grande Fratello VIP, due mesi fa: “Ci ha sempre detto ‘Io sono uno come gli altri, non voglio sconti’ noi siamo inclusivi, se usassimo dei guanti bianchi verso Manuel non sarebbe giusto“. Peccato che Manuel, pur non essendo presente al momento della frase pronunciata da Alex Belli, sapesse già tutto dato che “Il Grande Fratello durante il pomeriggio ha preso da parte Manuel per anticipargli questo episodio” annuncia Signorini.

Allora perché si è deciso di chiamare il concorrente per spoilerare anzitempo il fatto quando lui stesso, di sua sponte, ha chiesto di avere pari trattamento nel gioco? Non sarebbe stato meglio affrontare il caso nel modo più solito, ovvero con immagini e reazioni live? Qual è il senso di anticipare segretamente un tema di impatto ad un concorrente di un reality show?

E’ vero, si sarà pur scelta la via della mano leggera, così come si è promessa la produzione del programma quest’anno (“giudicheremo in base all’intenzione“), ma ricordiamoci che, appunto, questo è un reality show e come tale le regole valgono per tutti. Il senso del ‘reality’ così sfugge.

Un’altra nota curiosa è la severità con cui Signorini ha ammonito gli utenti del web che hanno ripreso la frase di Belli – nelle clip girate sul web – decontestualizzandola dal discorso: “Siete veramente di una malafede orrenda di cui dovreste vergognarvi“. Si tratta del secondo richiamo del conduttore dall’inizio del programma quando, sfogandosi sulla pesantezza del politically correct, si rivolse alle telecamere sgridando gli utenti dei social.

Coloro che nelle scorse edizioni di Grande Fratello VIP hanno lanciato l’amo delle squalifiche con segnalazioni e virgolettati via hashtag, oggi sono gli stessi che vengono ammoniti in diretta tv. Tutto si è ribaltato.

Ultime notizie su Grande Fratello Vip

Tutto su Grande Fratello Vip →