Grande Fratello Vip 7, Ginevra Lamborghini ad Elettra: “Mi dispiace che tu pensi che io voglia metterti in cattiva luce”

Grande Fratello Vip, Ginevra Lamborghini risponde al messaggio social di Elettra: “Voglio parlarti nel silenzio della nostra cameretta”.

Sarà stata messa davvero la parola fine sulla vicenda famigliare in casa Lamborghini dopo che Ginevra è stata informata della storia Instagram della sorella Elettra? Dalla casa del Grande Fratello Vip Ginevra ha appreso il messaggio condiviso nei giorni scorsi sui social dalla sorella, dimostrando di non essere interessata ad affrontare nuovamente la questione, pur mantenendo un atteggiamento estremamente aperto e disponibile nei confronti della cantante.

“Io non vorrei neanche più parlare troppo di questa cosa fra me e mia sorella perché io sono venuta qui per altri motivi, non di certo per fare lo show tra me e mia sorella: sono cose private” ha spiegato Ginevra Lamborghini, a cui però Alfonso Signorini ha comunque mostrato per intero il messaggio pubblicato nelle stories Instagram dalla sorella.

Poi rivolgendosi direttamente ad Elettra, Ginevra ha detto: “Io non ti ho messa in cattiva luce. Sono qui a dirti che ti voglio bene, che ti chiedo scusa, che ho voglia di parlare con te non tramite messaggini e tweet. Voglio parlarti magari nel silenzio della nostra cameretta che abbiamo condiviso quando eravamo piccole, nella casa in cui siamo cresciute e vicino ai nostri genitori che possono mediare magari le nostre litigate come quando le facevamo da piccole”.

“Accetto che tu non ne voglia parlare qui, io il mio messaggio te l’ho mandato, pensaci, riflettici, la mia porta resta aperta, ti voglio bene e mi dispiace che tu pensi che ti voglia mettere in cattiva luce perché non è così, te lo assicuro” ha concluso il suo intervento in mistery room Ginevra Lamborghini, che si è riunita poi nel salotto della casa del Grande Fratello Vip con gli altri coinquilini.

Alfonso Signorini ha infine voluto chiosare: “Hai dimostrato una grande apertura nei confronti di tua sorella per quello che conosco e posso aver visto come tutto il pubblico da casa. A questo punto tua sorella ha tirato giù il muro, giustamente, e rispettiamo la sua decisione perché se lei dici non voglio parlarne avrà le sue ragioni. La tua disponibilità io credo che non si fermerà a questo programma, ma che sia solo una finestra questo programma per continuare a cercare un dialogo a casa: se poi troverai un altro muro, a schiantarsi sarà lei e non te”.