Grande Fratello Vip 7, Alfonso Signorini contro Elenoire Ferruzzi: “Le delusioni d’amore le viviamo tutti, non solo le transessuali”

Il conduttore del reality show striglia la concorrente, che nelle ultime settimane ha provato interesse per Luca Salatino e Daniele Dal Moro.

Nel corso dell’odierna puntata del Grande Fratello Vip 7, il conduttore Alfonso Signorini ha cominciato dall’affaire Elenoire Ferruzzi – Daniele Dal Moro. La concorrente si è dimostrata particolarmente possessiva nei confronti del ragazzo, fino ad avere una reazione sconsiderata davanti al rifiuto da parte di quest’ultimo (qui tutte le ship e le possibili coppie di questa edizione).

Il direttore di Chi si è così rivolto alla partecipante transgender:

“Mi sento di dividere con te una considerazione: a tutti quanti nella vita è capitato di non essere corrisposti in amore. Ma questo capita a prescindere da orientamento sessuale e identità di genere. Non prendi un palo da una persona perché sei transessuale. Proprio tu che sei sempre stata contro le categorie, ti appelli alle categorie”.

La Ferruzzi si è prontamente difesa, puntando tutto sul suo essere transgender:

“Bisogna mettersi nei panni di una persona transessuale. Può succedere che si prendano dei pali però non necessariamente è una casistica grossa. Per le donne come me è tutto più complicato. Sfido chiunque a qualunque persona l’amore venga negato a trascorrere una vita in solitudine. Sfido chiunque a non attaccarsi a una affettuosità”.

Il presentatore ha effettuato a quel punto un parallelo:

“Ho visto che la tempistica è stata la stessa tra Luca e Daniele. Fondamentalmente tu hai avuto la stessa reazione”.

La concorrente del Grande Fratello Vip 7 ha continuato a giustificarsi, rilevando delle ingiustizie:

“Da Daniele ho ricevuto degli input. Stiamo le nottate a parlare di cose sue, cose mie. Antonino qualche puntata fa disse ‘Gli occhi non mentono, le sensazioni nemmeno’. Quindi vale solo per le coppie con donne non trans? Mi dà fastidio quando altri partecipanti della Casa mettono in dubbio la veridicità delle mie parole e delle mie azioni. Non gliene faccio una colpa, molti partecipanti sono giovani e non conoscono la tematica trans”.

Signorini tuttavia non si è dato per vinto:

“Metto in discussione di legare le tue delusioni alla tua realtà di essere transessuale. Tutti abbiamo preso un palo prima o poi nella vita. Elenoire, non è che nella vita soffrano solo le persone transessuali”.

In seguito, Alfonso Signorini ha strigliato Elenoire Ferruzzi e Daniele Dal Moro per il litigio delle scorse ore, a causa dell’elevato numero di parolacce pronunciate.

Ha detto la sua in maniera piuttosto brillante anche Sonia Bruganelli. La moglie di Paolo Bonolis ha detto che non avrà avuto le stesse sofferenze della Ferruzzi, ma a suo modo ha sofferto per altre cose. L’opinionista l’ha invitata caldamente a non riversare la sua rabbia verso i ragazzi che le piacciono. “Fosse capitato a mio figlio, ti avrei aspettata fuori”, ha aggiunto.

Il conduttore ha letto anche il tweet di Vladimir Luxuria sul caso (“Abbiamo però il dovere di accettare un rifiuto senza strepitare“). La diretta interessata si è detta d’accordo con il parere espresso dall’ex onorevole di Rifondazione Comunista e prima parlamentare transgender della Repubblica Italiana.

Al di là dello scontro tra Elenoire Ferruzzi e Daniele Dal Moro, non esattamente una bella pagina di televisione, è comunque positivo che una persona appartenente alla comunità LGBTQIA+ o più precisamente alla comunità transgender si segnali per un comportamento discutibile, abbandonando quella narrazione che le faccia passare solo per vittime.