Giovanni Vescovo, chi è il nuovo postino di C’è posta per te (video)

Dal 2023 sarà uno dei nuovi volti che arricchiranno il cast dei postini di C’è posta per te. Cosa c’è da sapere su Giovanni Vescovo.

C’è posta per te scalda i motori per la nuova edizione che partirà soltanto nell’inverno 2023. Per iniziare ad entrare nell’atmosfera delle storie che saranno raccontate nei sabati sera di Canale 5, Witty tv ha annunciato con un video l’entrata di un nuovo postino che andrà ad arricchire il cast del programma.

Lui è Giovanni Vescovo, 29enne nato a Trevino ma vissuto a Roma dove ha lavorato nelle pubbliche relazioni. Il suo volto non è nuovo alle telecamere, infatti nell’edizione di Uomini e Donne 2016/2017 si è presentato come corteggiatore per l’ex tronista Sonia Lorenzini, ma lei non ne rimase particolarmente colpita.

Nella clip pubblicata (QUI per guardarla), Giovanni appare sin da subito con la divisa ‘d’ordinanza’ di C’è posta e in sella alla bicicletta pronto per consegnare gli inviti di Maria de Filippi a quelli che saranno i destinatari protagoniste delle vicende: “Ciao! Sono Giovanni, vengo da Treviso, ho 29 anni e sono il nuovo postino di C’è posta per te” dice alla telecamera. Il video di presentazione termina con la scritta in sovraimpressione: “Prossimamente nelle vostre case…

Giovanni ha anche un profilo Instagram (@giovannivescovo) seguito da più di 4mila followers. Nella sua bio è ben visibile il tag del profilo di C’è posta per te che rimanda alla novità della quale vi stiamo parlando. E’ felicemente fidanzato, come ben si nota da alcune foto.

Occhi chiari e sorriso stampato sul volto, Giovanni è pronto per la sua nuova avventura. Dovrebbe affiancare l’ex tronista del dating show Andrea Offredi, entrato nella squadra dal 2018, stesso anno in cui anche Chiara Carcano ha fatto il suo ingresso, Gianfranco Apicerni invece è stabile dal 2011, mentre un veterano presente sin dai primi anni della messa in onda del programma: Marcello Mordino, approdato nel 2001.

Appuntamento al 2023 con la nuova stagione di C’è posta per te, sarà la numero 26.