Giovanni Paolo II, la Rai ricorda l’attentato al Papa 40 anni dopo

A 40 anni dall’attentato al Papa, la Rai ricorda la figura di Giovanni Paolo II e ricostruisce uno degli eventi più stranianti degli anni ’80

La Rai ricorda l’attentato a Giovanni Paolo II in piazza San Pietro del 13 maggio 1981 con una programmazione tv dedicata. Sono passati 40 anni, una indagine che non ha mai fatto davvero chiarezza, un colpevole (Ali Ağca, militante turco del gruppo terroristico di estrema destra “Lupi Grigi” condannato all’ergastolo il 22 luglio dello stesso anno) che ha intrecciato le sue vicende processuali con le misteriose (e irrisolte) sparizioni di Emanuela Orlandi e Mirella Gregori, lo svelamento dei misteri di Fatima – tra cui uno che richiama proprio l’attentato a Papa Wojtyla -, due elezioni al Soglio Pontificio, una dimissione papale. Quarantanni di storia italiana e di vicende vaticane che si intersecano con politica interna, intrighi internazionali, interessi economici, trasformazioni sociali e che trovano una forma di ‘incarnazione’ nella complessa figura del Papa polacco.

Il ricordo Rai, però, si muove soprattutto sugli aspetti storici e religiosi dell’evento, sul portato teologico e iconico di Papa Giovanni Paolo II, può che sui risvolti dell’attentato ancora da chiarire.

Un omaggio non poteva che arrivare da Bruno Vespa che anticipa dedicando all’evento la puntata di Porta a Porta in onda su Rai 1 mercoledì 12 maggio alle 23.50, con la partecipazione di Monsignor Fisichella e Antonio Preziosi.
Giovedì 13 maggio, invece, si parte con la ricostruzione dell’attentato fatta da Il giorno e la storia (Rai Storia, DTT 54) in onda alle 5.30 (in replica alle 8.30, 11.30, 14 e alle 20); su Rai3 ci pensa La Grande Storia – Anniversari (in onda alle 16.15) a ricostruire l’agguato al Papa ripercorrendo, con Paolo Mieli, tre istruttorie e ben quattro processi che non riuscirono a stabilire chi fossero i veri mandanti dell’attentato. In seconda serata, alle 23.05, Rai Premium (DTT, 25) offre il documentario-inchiesta di Rai Vaticano Il coraggio del perdono di Massimo Milone e Stefano Girotti, per la regia di Carlotta Bernabei, per ripercorrere le vicende più oscure dell’attentato. Sempre giovedì 13 maggio RaiNews24 trasmette anche uno Speciale dalle 17 alle 17.30 dal titolo 13 maggio ’81 – attentato al Papa. Il ricordo prosegue  domenica 16 maggio con uno Speciale Tg1, su Rai1 alle 23.45, interamente dedicato all’anniversario.

Sul fronte web RaiPlay propone in Home Page e in fascia Teche due contenuti ovvero Attentato al Papa, sceneggiato in 2 puntate trasmesso da Rai1 nel 1986 – una ricostruzione attraverso un montaggio incalzante di filmati di repertorio e immagini di fiction, diretto da Giuseppe Fina – e Wojtyla, il gigante della fede, antologia con 37 contributi di repertorio dedicati a Papa Giovanni Paolo II, come l’edizione Straordinaria del TG2 a pochi minuti dall’attentato e il servizio del TG1 sull’incontro del Papa con Alì Agca avvenuto due anni dopo, il Natale del 1983, nel carcere romano di Rebibbia.

Sempre online si troveranno inoltre programmi, fiction e documentari tra cui Giovanni Paolo II – La storia di Karol Wojtyla (puntata monografica de La Grande Storia), Wojtyla, il senso della fede (episodio di Ossi di Seppia – Il rumore della memoria, serie documentaristica esclusiva RaiPlay, 2021), Non avere paura – Un’amicizia con Papa Wojtyla (fiction diretta da Andrea Porporati, 2013),  Giovanni Paolo II (fiction in 2 episodi di John Kent Harrison, 2005), Da un Paese lontano – Giovanni Paolo II (film documentario di Krzysztof Zanussi, 1981), Giovanni Paolo II: il Papa del coraggio (episodio della serie documentaristica L’uomo in bianco, una coproduzione Rai Vaticano- Rai Premium, 2019). Di fatto una ‘monografia’ sul Papa più che un approfondimento sui fatti, almeno in questa carrellata di fiction e documentari: la parte più interessante resta quella dei documenti informativi originali, come le Edizioni Straordinarie a caldo. E quelle restano delle perle da non perdere.