Che Succ3de, Geppi Cucciari si commuove (video)

Geppi Cuccari si commuove a Che Succ3de dove ha intervistato Lucy Salani, donna transessuale di 97 anni. Il video

Nel Giorno della memoria, Che Succ3de, il programma di Rai3 condotto da Geppi Cucciari, ha intervistato Lucy Salani, donna transessuale di 97 anni deportata in quanto disertore dell’esercito tedesco e sopravvissuta ai campi di concentramento. Il suo fortissimo racconto ha commosso anche la padrona di casa, che ha faticato a trattenere le lacrime nel corso dell’intervista e che ha chiuso visibilmente scossa.

Strazianti le parole di Lucy, che ha descritto le sue giornate nei campi di concentramento:

Prima portavo i cadaveri, poi ho lavorato alla stazione di Monaco dove facevo i binari. Alla fine mi hanno sparato, ma sono sopravvissuta (…) La mia paura più grande? Di essere in vita. Tutti volevamo morire, ma eravamo troppo vivi per poterlo fare perché avevamo paura del dolore, ma avremmo voluto morire tutti (…) Mi ha aiutato la forza di volontà, la forza del domani, la forza di essere liberata (…) Quando ero lì ho più volte perso la speranza, dicevo ‘qua ci lascerò il mio cadavere’.

La signora Lucy, reclusa nel campo di Duchau dal novembre 1944 al marzo 1945, ha risposto così quando Geppi Cucciari le ha chiesto come avesse vissuto la transessualità negli anni 30:

Purtroppo è stato brutto e rischioso, qualche volta si prendeva qualche ceffone e qualche calcio. Non ho mai perso la speranza, che un domani potesse cambiare (…) Non ho mai cambiato il mio nome, tutt’ora mi chiamo Luciano nei documenti. Questo perché lo considero un nome sacro, me lo hanno dato i miei genitori, non posso cambiarlo!

Poco meno di otto minuti di intervista molto intensa e ricca di insegnamenti. Bella pagina televisiva.

Ultime notizie su Geppi Cucciari

Tutto sull'attrice, comica e conduttrice televisiva Geppi Cucciari

Tutto su Geppi Cucciari →