Gabriel Garko a Verissimo: “Inventarsi una storia d’amore? Lo si è sempre fatto, a prescindere dall’orientamento sessuale. Un figlio? La società di oggi non mi piace”

L’attore star delle fiction Ares si è raccontato nel salotto di Silvia Toffanin.

Ospite della prima puntata di Verissimo, l’attore Gabriel Garko è tornato da Silvia Toffanin da cinquantenne – qualche mese fa la trasmissione è andata proprio al suo compleanno – per raccontare gli ultimi sviluppi della sua vita.

La star delle fiction Ares ha raccontato che la sua storia d’amore con un ragazzo molto più giovane di lui è finita, ma che si definisce ugualmente felice da single. La conduttrice ha voluto quindi chiedergli cosa provasse per quell’uomo che finiva sulle copertine dei settimanali di gossip per presunte storie con attrici come Adua Del Vesco e Manuela Arcuri e che doveva nascondere il fidanzato:

Garko ha risposto:

“Bisogna stare molto attenti, raccontata oggi può sembrare un pochettino diverso, oggi esiste Instagram. Ieri era quasi usuale, a prescindere dall’orientamento sessuale di una persona, si faceva comunque. Tanti lo facevano, lo facevano addirittura a Hollywood, l’hanno fatto dalla preistoria. Indipendentemente dal fatto che amavi nella vita determinate persone o meno, eri nel giro. Poi non facevi del male a nessuno, regalavi un sogno”.

L’attore si è poi sbottonato sulla possibilità di avere un figlio. Non molto favorevole all’opzione della maternità surrogata, Gabriel Garko ha da una parte dichiarato di essere ancora in tempo per averlo, ma che dall’altro non si sente pronto a causa di una società che non gli piace. L’interprete del mafioso Antonio Fortebracci ne L’Onore e il Rispetto ha anche detto di non pensare al matrimonio (anche se in realtà per l’Italia sarebbe più corretto parlare di unione civile).

Prossimo concorrente del celebrity show del sabato sera di Rai 1 Ballando con le Stelle, Garko è risalito alla ribalta negli ultimi due anni a seguito del suo coming out “implicito” tramite la lettura di una missiva avvenuto come ospite al Grande Fratello Vip 5 alla presenza della finta ex fidanzata Adua Del Vesco, con la quale aveva condiviso l’avventura professionale nella controversa casa di produzione Ares Film (per via del suicidio di Teodosio Losito, delle indagini sul suo ex compagno Alberto Tarallo e alcune discutibili pratiche all’interno dell’azienda).

Successivamente, Garko ha invece parlato più apertamente della sua omosessualità proprio da Silvia Toffanin a Verissimo, come annunciato peraltro in quella puntata da ospite nel reality show di Canale 5.