Inchiesta su medico per falsi green pass, accertamenti su Pippo Franco

Accertamenti in corso sulla regolarità del green pass di Pippo Franco, nell’ambito di una indagine per falso a carico di un medico di Roma

Il giorno dopo le elezioni amministrative, arriva la notizia delle verifiche sulla regolarità del Green Pass di un centinaio di persone, tra cui quello del comico Pippo Franco, al vaglio dei pm di Roma nell’ambito dell‘indagine per falso a carico di un medico della Capitale.

Il professionista, odontoiatra che opera anche come medico di base, nelle scorse settimane è stato oggetto di perquisizione da parte degli investigatori presso il suo studio nella zona Colli Albani. Gli inquirenti hanno proceduto all’acquisizione di ricette mediche, elenchi pazienti e documentazione sanitaria.

L’uomo è accusato di avere rilasciato certificazioni mediche relative a visite mai eseguite e di avere redatto in favore di alcuni assistiti, non vaccinati, documentazione certificata di avvenuta immunizzazione da Coronavirus in modo da consentire, in modo illecito, l’ottenimento del certificato verde.

Per il momento non risultano commenti ufficiali da parte dell’attore, candidato al consiglio comunale di Roma (senza successo, ha ottenuto soltanto 37 preferenze) in una lista in appoggio a Enrico Michetti (che andrà al ballottaggio con Roberto Gualtieri). Michetti, invece, si è espresso così, interpellato nel corso di una conferenza stampa al suo comitato:

Pippo Franco? Non so niente. Non l’ho sentito e non so assolutamente nulla. Noi abbiamo migliaia di candidati, quindi non so neanche di cosa stiamo parlando.

Pippo Franco su La7 a L’Aria che tira, alcune settimane fa, rispose così quando Myrta Merlino gli chiese se si fosse vaccinato:

Preferisco non rispondere a questa domanda. Tu lo sai che per venire qua devi far venire il green pass… il problema si è risolto, andiamo avanti!

Poi, incalzato sul tema, spiegò che “stiamo parlando di vaccini sperimentali, ciascuno deve decidere cosa fare di se stesso, tenendo presente tutte le informazioni“.