Eurovision Song Contest 2021, I Måneskin rappresenteranno l’Italia

I Måneskin vincono Sanremo 2021 e accettano con entusiasmo la missione di rappresentare l’Italia nella finale di Eurovision Song Contest.

I Måneskin hanno detto sì: rappresenteranno l’Italia nella finale di Eurovision Song Contest che si svogerà a Rotterdam il 22 maggio 2021. L’ufficialità è arrivata nella conferenza stampa di chiusura di Sanremo 2021. La Rai si è evidetentemente arresa al no ricevuto da EBU perché si potesse ripresentare Diodato.

I Måneskin  intanto non hanno dubbi:

“Non vediamo l’ora!”

hanno detto entusiasti i componenti del gruppo, soprattutto Victoria, anima e colonna del gruppo, che fin dalla proclamazione di ieri sera ha fatto spettacolo con la sua spontaneità anche nel momento più ‘sacro’ (ma mai come quest’anno informale e spaesante) della proclamazione.

La vittoria a Sanremo 2021 era inattesa dal gruppo che non pensava di vincere come un brano come Zitti e Muti:

“Abbiamo portato la nostra identità e per questo non ci aspettavamo questo risultato. Non abbiamo dato ascolto agli altri e siamo andati dritti per la nostra strada”.

Una strada che li porterà a Rotterdam, fosse anche solo virtualmente: non si sa ancora quale scenario abbia scelto l’Organizzazione per svolgere l’edizione 2021, ma l’idea che gli artisti possano arrivare in Olanda per esibirsi sul palco dell’Arena sembra sempre più remota visto l’andamento della pandemia. In ogni caso dovranno registrare nelle prossime settimane un live-on-tape nel caso si debba ovviare ad esibizioni da remoto. La domanda è se decideranno di tradurre Zitti e buoni in inglese o lasciarla in italiano, sempre che non decidano magari di portare altro proprio in considerazione del diverso mercato.

Intanto Ermal Meta, terzo a Sanremo 2021 e già in gara all’Eurovision Song Contest nel 2018 dopo la vittoria con Fabrizio Moro, ha una sola cosa da dire ai Måneskin:

“Andate lì e spaccategli il cul0 e portate questo Eurovision in Italia!”.

Amadeus dice in conferenza stampa che non gli dispiacerebbe condurre l’Eurovision: diciamo che per essere host delle due semifinali e della finalissima bisogna parlare fluentemente l’inglese e preferibilmente anche il francese. Vabbè, per condurre un ESC bisogna vincerlo prima: invitando i Måneskin a qualsiasi gesto apotropaico, pensiamo ora a partecipare al Grand Final di Eurovision Song Contest 2021, sabato 22 maggio prossimo. E vediamo insieme la clip realizzata da Eurovision con le 10 migliori partecipazioni dell’Italia all’ESC, waiting for Rotterdam.

 

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Eurovision Song Contest

Eurovision Song Contest: nel 2013 sarà organizzato dalla Svezia.

Tutto su Eurovision Song Contest →