Elogio di Enrico Papi

Questo è un elogio di Enrico Papi, il presentatore affidabile che piace al pubblico generalista. E che ha battuto il ‘nuovo’ Cattelan

Questo è un elogio di Enrico Papi. 56 anni, nato a Roma, è tra gli ultimi esemplari di conduttore tv under 60 con una riconoscibilità che le nuove generazioni se la sognano (Alessandro Cattelan, ci leggi?). Enrico Papi ha la faccia per fare la televisione, è conosciuto dal grande pubblico, ha nel curriculum esperienze prestigiose, da Buona Domenica al Festival di Sanremo (dove fu criticato addirittura dalla moglie di Carlo Azeglio Ciampi, allora Presidente della Repubblica in carica), passando per Sarabanda, il titolo a cui ancora oggi viene associato il suo nome.

Papi è il presentatore affidabile che sta simpatico a chi consuma la tv con abitudine.

Negli ultimi anni, scegliendo la via dell’intrattenimento puro, quello che non ha la pretesa di far riflettere, è riuscito a fare ciò che più di tutto viene richiesto ad un professionista dell’audiovisivo nel 2021: ringiovanirsi, o per dirla più precisamente, risultare contemporaneo al grande pubblico televisivo.

Dopo alcuni anni di assenza dalla televisione, qualche ombra e un primo ritorno assai faticoso sul piccolo schermo, Papi rientrò nella tv che conta attraverso Ballando con le stelle e Tale e Quale show; proprio in occasione della sua partecipazione al programma di Carlo Conti, si sfogò con TvBlog così:

Oggi la televisione è occupata. Voi non lo dite mai, ma la tv è occupata. Ci sono quelli che vanno sempre a cena fuori e tu dici ‘scusa, ma tu ce l’hai una cucina?’. La stessa cosa succede in tv: c’è gente inchiodata là da anni. Ma ce l’avete una casa, ce l’avete un lavoro, una famiglia, una cosa da fare, zappare la terra, zappare l’orto, fare la fila alle Poste? Non ce l’avete due piatti da lavare? C’è l’occupazione! Serve il ricambio. La gente non ne può più, voi non avete il coraggio di dirlo, ma la gente non ne può più. Ma dai, andate a zappare la terra! Ma fatevi un lavoro, prendete una scopa in mano, fatevi una fila al supermercato. Dedicatevi alla vostra famiglia.

Su Tv8 Papi ha acceso la fascia del access prime time, annichilendo con Guess My Age in tempi brevissimi la concorrenza di Nove.

Scherzi a parte è il suo ultimo capolavoro. Enrico Papi batte Alessandro Cattelan. Anche nel target dei giovani (15-34 anni). Per demeriti dell’ex timoniere di X Factor, ma anche per grandi meriti di Enrico Papi. È furbo, sa come piacere alle famiglie e ha ormai grande confidenza nella gestione del ritmo.

Nove anni più giovane di Gerry Scotti, Enrico Papi è il Carlo Conti di Mediaset.

Ultime notizie su Enrico Papi

Tutto su Enrico Papi →