• Tv

Finisce l’Ellen DeGeneres Show dopo 19 anni: “La più grande esperienza che abbia mai avuto”

Il popolare Talk show volge al termine: “Spero di avervi ispirato ad essere voi stessi” dice la conduttrice. La 1a puntata l’8 settembre 2003

Si dice che quando un programma longevo volge al suo termine “è la fine di un’era”, si può dire a chiare lettere se il programma in questione è l’Ellen DeGeneres Show. Dopo quasi due decenni (ben 19 anni) il format condotto dall’omonima attrice chiude i battenti. Ieri 26 maggio 2022 è stata trasmessa l’ultima puntata, un’occasione per fare il bilancio di una lunga storia a partire da come, questo show, sia sempre stato al passo con i tempi ed abbia lanciato dei messaggi sociali importanti battagliando – ad esempio – contro l’omofobia e per le pari opportunità.

L’Ellen Degeneres Show è stato un grande salotto che ha ospitato oltre 4mila ospiti, molti dei quali di una certa leva: dal grande al piccolo schermo, alla politica (ricordiamo ad esempio l’ex Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama che – fra l’altro – la insignì della Presidential Medal of Freedom nel 2016), e ancora gli artisti più in voga provenienti dal panorama musicale, ma anche volti e protagonisti del sociale.

Il Talk show non si è mai fatta mancare nulla, non è un caso se stagione dopo stagione un folto numero di seguaci hanno permesso di portare nel suo albo un numero importante di riconoscimenti: oltre 170 nomination agli Emmy Award, di questi ne sono stati vinti 61.

Non solo note positive, ma anche negative. Nel 2020 infatti il programma fu coinvolto in un caso particolarmente tosto: BuzzFeed News riportò le accuse di alcuni ex dipendenti del talk show che fecero riferimento a presunte molestie ed episodi di razzismo da parte di alcuni addetti ai lavori. L’episodio si risolse con alcuni licenziamenti, la produzione chiarì la questione e la conduttrice si scusò con il pubblico e con chi è stato coinvolto in una situazione piuttosto scomoda:

Ho saputo che qui sono successe cose che non sarebbero mai dovute accadere. Voglio dire che sono molto dispiaciuta per le persone che sono state colpite. So di essere in una posizione di privilegio e potere, e mi rendo conto che questo vuol dire essere responsabili, bene, mi assumo la responsabilità di ciò che accade al mio spettacolo.

Un anno fa l’attrice annunciò la volontà di voler portare a termine il programma con la diciannovesima stagione (quella appena conclusa), alla luce della rivelazione qualcuno azzardò ipotesi secondo cui la chiusura del programma sarebbe stata legata direttamente alle accuse piovute, ma la stessa Ellen DeGeneres smentì prontamente affermando che se il motivo fosse stato quello, non avrebbe nemmeno proseguito il suo show per un’altra stagione.

Nell’ultimo appuntamento la DeGeneres ha arruolato uno stuolo di ospiti del calibro di: Michelle Obama, Jennifer Garner, Channing Tatum, Serena Williams, Zac Efron, Pink, Billie Eilish, Adam Levine, Behati Prinsloo, Gwen Stefani, David Letterman (anch’esso ha chiuso i battenti del suo late show da qualche anno), Diane Keaton, Kim Kardashian, Portia Rossi (moglie di Ellen dal 2008, l’anno prima la conduttrice ha fatto coming-out) e Jennifer Aniston (prima ospite della prima puntata all’esordio, nel 2003)

Nel monologo conclusivo, Ellen DeGeneres ha parlato a tutto campo toccando anche dei lati strettamente personali:

Quando abbiamo iniziato lo spettacolo, non potevo dire ‘gay’ nello show. Non potevo dire ‘noi’ perché questo implicava che stessi con qualcuno. Di sicuro non potevo dire ‘moglie’, e questo perché non era legale per i gay sposarsi, mentre ora dico sempre ‘moglie’. Venticinque anni fa, hanno cancellato la mia sitcom perché non volevano che una lesbica fosse in prima serata una volta alla settimana. Quindi ho detto ‘OK, allora lo sarò di giorno, tutti i giorni. Che ne dici?.

Ed in chiusura ha ringraziato chi ha reso possibile il suo format, così come il pubblico che l’ha seguita:

Spero di avervi ispirato ad essere voi stessi, il vostro vero io autentico. Se qualcuno è abbastanza coraggioso da dirvi chi è, siate abbastanza coraggiosi da sostenerlo. Anche se non capite, vi stanno mostrando chi sono, e questo è il regalo più grande che qualcuno possa mai farvi. E aprendo il vostro cuore e la vostra mente, diventerete molto più compassionevoli, e la compassione è ciò che rende il mondo un posto migliore. Grazie mille per essere stati in questo viaggio con me. Sento il vostro amore e ve lo restituisco.

La conduttrice per salutare ha voluto chiudere così con la stessa scena che aprì lo spettacolo l’8 settembre 2003: si siede su un divano posto davanti alla televisione che trasmette la stessa scena, le luci si abbassano e giù il sipario.