Funerali di Elisabetta II in diretta tv: la cerimonia minuto per minuto

Come seguire in diretta tv i funerali di Elisabetta II? La cerimonia è alle 12, ma il live inizia alle 10 con Real Time; seguono Rai 1, Mediaset, La7, Sky.

Liveblog in corso: gli aggiornamenti sono automatici →

I funerali della Regina Elisabetta II sono stati fissati per lunedì 19 settembre alle 12 ora italiana e si svolgeranno all’Abbazia di Westminster. Saranno, ovviamente, trasmessi in diretta tv anche in Italia, per quanto l’orario sia infausto per i palinsesti di daytime delle principali reti tv, Rai 1 su tutte.

Il pensiero va subito ai funerali di Lady Diana, che si svolsero il 6 settembre 1997 sempre all’abbazia di Westminster, sempre alle 12 ora italiana. Non furono strettamente funerali di Stato, visto che non furono invitati capi di Stato e dignitari stranieri non essendo più la Principessa membro della Famiglia Reale, ma fu seguito il cerimoniale pensato per le esequie della Regina Madre, che morì poi nel 2002 a 101 anni. Quella cerimonia fu seguita in diretta da Rai 1 con uno speciale Tg1 che iniziò alle 10 del mattino e continuò per oltre tre ore (a memoria): il corteo da Kensington Palace a Westiminister Abbey durò un’ora e la cerimonia iniziò alle 12 ora italiana e durò circa 70 minuti. La salma si mosse poi verso Althorp, la tenuta della famiglia Spencer dove Diana fu sepolta. La diretta televisiva fu seguita in tv da circa 31 milioni di persone nel solo Regno Unito, mentre una stima parla di circa 2,5 miliardi di telespettatori in tutto il mondo.

Come seguire i funerali di Elisabetta II in diretta tv?

Nonostante il giorno feriale, Rai 1 ha organizzato una lunga diretta per seguire i funerali di Elisabetta II coperta per lo più da uno speciale Tg1 intitolato “Elisabetta II, l’addio” che integra l’edizione delle 13.30 e che segue tutte le fasi della cerimonia. Lo speciale Tg1 parte alle 10.30, si interrompe giusto per dare la linea all’edizione delle 13.30, quindi altro collegamento dalle 14 alle 15 quando entra in campo Serena Bortone con i suoi inviati per una puntata monotematica di Oggi è un altro giorno, per poi ripartire dalle 16.00 alle 18. Alla conduzione dello speciale Tg1 la direttrice Monica Maggioni.

Come anticipato. Mediaset schiera Silvia Toffanin con uno speciale Verissimo e poi un lungo speciale Tg5: si parte alle 11 con lo Speciale Verissimo, in onda fino all’edizione delle 13 del Tg5 che poi prosegue in forma di speciale dalle 15 alle 17.30, per poi dare la linea a Pomeriggio Cinque.

Pronta alla diretta anche Real Time (DTT, 31), in onda dalle 10.00 alle 18 (sempre ora italiana:al commento Francesco Vicario, Flavia Cercato e Federica Brunini.Dopo la chiusura della camera ardente e il singolo rintocco del Big Ben, la Regina Elisabetta II verrà trasferita da Westminster Hall all’Abbazia di Westminster; la diretta seguirà quindi l’arrivo degli ospiti e la funzione religiosa. A rito concluso, la Regina verrà trasportata lungo The Mall verso Wellington Arch per poi raggiungere Windsor, dove raggiungerà il marito Filippo e il padre, Re Giorgio VI. La diretta è offerta anche in streaming su discovery+ e l’hashtag ufficiale è #AddioElisabetta.

La7 ha finora annunciato uno Speciale TgLa7 in onda dalle 10.45 e fino alla canonica edizione del TgLa7 delle 13.30 con il direttore Enrico Mentana alla conduzione. Nel primo pomeriggio ancora previsto Tagadà: vedremo se con l’avvicinarsi della data ci saranno variazioni anche nel pomeriggio di La7.

Pronte alla lunga copertura live anche Rai News24 e Sky Tg24.

Il modo migliore, però, resta quello di collegarsi col sito della BBC, in questi giorni disponibile senza geolocalizzazione, e seguire le loro immagini e il loro commento. Sono loro, del resto, a organizzare televisivamente l’evento.

Funerali Elisabetta II, il programma della cerimonia

Sia i cortei funebri previsti a Londra e a Windsor, oltre alla cerimonia funebre, saranno trasmessi in diretta tv sulle principali reti tv del mondo e in live streaming su YouTube sul canale BBC.

Il programma della giornata prevede che alle 11.44, ora italiana (come tutti gli orari che saranno da qui in poi citati), venga spostata dalla Westminster Hall, dove si è tenuta la camera ardente, all’Abbazia di Westminster per i funerali, ma senza corteo pubblico.

Alle 12 iniziano i funerali, che si concluderanno intorno alle 12.55 con due minuti di silenzio. Segue il corteo funebre dall’Abbazia di Westminster a Wellington Arch (Hyde Park Corner): il percorso attraversa Broad Sanctuary, Parliament Square, Whitehall, Horse Guards Parade, Horse Guards Road, The Mall e Constitution Hill. Una volta arrivato a Wellington Arch, il feretro sarà trasferito su un carro funebre e inizierà il suo viaggio verso Windsor: per salutare la Regina risuonerà  l’inno nazionale. Il carro procederà lungo South Carriage Drive fino all’Albert Memorial, da dove partirà per Windsor. Alle 16:10 inizia il corteo a Windsor, che procede lungo Albert Road e la Long Walk per arrivare alla Cappella di San Giorgio al Castello di Windsor, dove alle 17.00 si terrà l’ultimo saluto prima della tumulazione.

Il libretto dei funerali è disponibile sul sito della Famiglia reale.

Elisabetta II, le tappe del suo ultimo viaggio

Domenica 11 settembre: il feretro di Elisabetta II lascia Balmoral – dove è rimasto da martedì nella sala da ballo del Castello per permettere alla Famiglia e ai membri della Casa Reale di porgerle l’ultimo saluto – alle 11 (ora italiana) per raggiungere Palazzo di Holyroodhouse di Edimburgo, dove riposerà nella Sala del Trono fino al pomeriggio di lunedì 12 settembre.

Lunedì 12 settembre: nel pomeriggio un corteo accompagna il feretro della Regina dal piazzale del palazzo di Holyroodhouse alla cattedrale di St Giles, sempre a Edimburgo. Il re e i membri della famiglia reale prenderanno parte alla corteo e parteciperanno alla funzione prevista nella cattedrale di St Giles, dove poi il feretro resterà, sorvegliata dalla Royal Company of Archers, per consentire al popolo scozzese di rendere omaggio alla Sovrana.

Martedì 13 settembre: nel pomeriggio la bara partirà da Edimburgo con un aereo della Royal Air Force alla volta di Londra. La bara raggiungerà in auto Buckingham Palace, dove riposerà nella Bow Room.

Mercoledì 14 settembre: la bara sarà portata in corteo su un fusto di carro armato della Royal Horse Artillery della King’s Troop da Buckingham Palace al Palazzo di Westminster, dove verrà allestita una camera ardente nella Westminster Hall e dove il feretro resterà fino al giorno dei funerali.

La processione che porterà la Regina da Buckingham Palace a Westiminster attraverserà Queen’s Gardens, The Mall, Horse Guards e Horse Guards Arch, Whitehall, Parliament Street, Parliament Square e New Palace Yard. Dopo l’arrivo della bara alla Westminster Hall, l’arcivescovo di Canterbury, assistito dal reverendo Dr David Hoyle, decano di Westminster, celebrerà una messa alla presenza del re e dei membri della famiglia reale. A quel punto sarà aperta la camera ardente.

Lunedì 19 settembre, giorno dei funerali: la bara sarà portata in corteo dal Palazzo di Westminster all’Abbazia di Westminster, dove si svolgeranno i solenni funerali di Stato, fissati per le 12 ora italiana (le 11 a Londra).

Dopo i funerali, la bara sarà portata in corteo dall’Abbazia di Westminster al Wellington Arch. per poi proseguire verso la Cappella di San Giorgio nel castello di Windsor, dove si terrà l’ultimo commiato prima della sepoltura.

Funerali Elisabetta II, diretta

Il liveblogging della celebrazione dei funerali della Regina Elisabetta II dall’Abbazia di Westminster.