Don Matteo 13, l’addio di Terence Hill ed il ringraziamento di Lux Vide e Rai Fiction

Cast, troupe e produttori hanno festeggiato l’attore, che dice addio al suo personaggio dopo vent’anni ed oltre 250 episodi

“Signore e signori, Terence Hill ha finito le riprese di Don Matteo!”: con queste parole il produttore Luca Bernabei ha sancito quella che è di fatto la fine di un’epoca. Dopo 20 anni e più di 250 episodi, Terence Hill lascia il set di Don Matteo 13 (prossimamente su Raiuno e su RaiPlay), girando le ultime scene con il suo personaggio sabato scorso, 18 settembre 2021.

1

In quel di Spoleto -dove da qualche anno si è spostato il set- è stata sì grande festa, ma anche commozione. Immancabili gli abbracci tra Hill e lo stesso Bernabei, così come con Nino Frassica, compagno di viaggio in tutti questi anni nei panni del mitico Maresciallo Cecchini. Anche la troupe e la città stessa ha voluto rendere omaggio a Hill per tutti questi anni di riprese.

Poche parole, tante emozioni, anche da parte del resto del cast: nel video che potete vedere qui sotto Maria Chiara Giannetta, Frassica, Maurizio Lastrico e Flavio Insinna (che tornerà a vestire i panni di Anceschi nella tredicesima stagione) salutano il loro -fino ad ora- compagno di viaggio e guida. Direttamente da Doc-Nelle tue mani, invece, giungono i saluti di Luca Argentero e Pierpaolo Spollon.

1

Immancabile, poi, il ringraziamento di tutta Lux Vide e di Rai Fiction, che tanto devono a Don Matteo. “Grazie a Terence Hill per la dedizione e la fedeltà con cui ha prestato il suo ‘Mito’ ad un personaggio che è entrato per 20 anni con gentilezza nelle case di tutti gli italiani, dando sempre una parola di speranza”, scrive la casa di produzione. “Grazie per l’umiltà con cui lui stesso ha sempre ringraziato tutti per il lavoro fatto in questi 20 anni, segno della grandezza della sua persona. Un uomo intelligente e umile che ha sempre messo al centro il lavoro di squadra e il suo amore per Don Matteo, la serie più amata dagli italiani. Grazie perché è stato come un grande padre che in questi anni ci ha permesso di crescere e di sbagliare… perché con il suo mito ci proteggeva e ci permetteva di avere sempre l’affetto del pubblico”.

Parole a cui hanno fatto seguito le dichiarazioni di Bernabei:

“È vero, Terence ci lascia, ma vogliamo interpretare questa frase non in senso negativo ma anche e soprattutto in senso positivo. Vogliamo pensare all’eredità che Terence ci lascia in termini appunto di dedizione, fedeltà e soprattutto di amore per Don Matteo e per tutti i telespettatori che in questi 20 anni ci hanno seguito. Oggi dobbiamo essere all’altezza del mito che non ci lascia ma come un padre ci guarda da lontano e ci osserva crescere. Consapevoli dell’eredità di Terence, abbiamo il dovere di impegnarci ancora di più e di portarla avanti con la massima dedizione e responsabilità. Lo dobbiamo ai milioni di italiani che guardano la serie e a Terence. A lui vogliamo dire ancora una volta… Grazie Terence Hill”.

Don Matteo 13 Terence Hill lasciaSul set, ora, è atteso Raoul Bova, a cui andrà il difficile compito di prendere in mano le redini della serie, ma non di sostituire Don Matteo. Il suo don Massimo entrerà nella fiction nella prima metà della stagione, per poi diventarne protagonista dal quinto episodio in poi. Ma questa è un’altra storia.

Ultime notizie su Don Matteo

Don Matteo è una serie televisiva nata un'idea del regista cinematografico Enrico Oldoini, prodotta dalla Lux Vide S.

Tutto su Don Matteo →