Quel pomeriggio della domenica da caos di Canale 5

La domenica pomeriggio di Canale 5 e quella matassa che non si riesce a sbrogliare, ecco come stanno le cose oggi

di Hit

Ne abbiamo parlato da queste parti un po’ di settimane fa. Ci riferiamo a quel che sarà della domenica pomeriggio di Canale 5. La decisione della proprietà è stata quella di chiudere Domenica live e di svoltare. Stop a quel tipo di televisione e largo a nuove idee. La prima di queste e anche la prevalente era quella di dare un tono di puro intrattenimento a questo slot del palinsesto televisivo. Una fascia questa per altro non importantissima nell’economia di una rete commerciale ma che necessitava -secondo la proprietà di Mediaset– di un cambio di passo. Quindi quello che deve accadere da settembre è più una operazione di immagine che una reale necessità di palinsesto per far tornare questo slot ai bei tempi passati delle Buone domeniche con Maurizio Costanzo, Fiorello, Paola Barale e Claudio Lippi, tanto per fare un esempio.

Detto questo l’idea iniziale era quella di creare un appuntamento familiare di intrattenimento puro, con Lorella Cuccarini padrona di casa in un programma fra giochi, talk e varietà. Poi si è pensato di dividere il pomeriggio in due appuntamenti, copiando un po’ i tempi delle domeniche di Rai1 che ospitavano l’Arena di Massimo Giletti e per esempio proprio le Domeniche in di Mara Venier e Lorella Cuccarini. Idea questa che sembra prevalere anche adesso.

Si sarebbe dunque pensato di mettere Silvia Toffanin nella seconda parte del pomeriggio con un programma nelle sue corde (partendo dal mood di Verissimo) ma con una prima parte occupata da un programma forte che gli faccia da traino. Si era pensato di posizionare un programma sicuro, con un solido zoccolo duro di affezionati, ovvero Uomini e donne che conquistava quindi anche la domenica pomeriggio, oppure lo stesso Amici di Maria De Filippi (in questo caso idea poco praticabile visto che occorreva un programma subito da settembre)  ma queste ipotesi per un motivo o per l’altro sono tramontate. Quindi è stato chiesto ad Alfonso Signorini di andare ad occupare la prima parte della domenica pomeriggio di Canale 5 con un programma che parli del Grande fratello vip e dintorni, che nel frattempo sarebbe iniziato, ma anche in questo caso la cosa non ha quagliato.

La sostanza dunque di tutto il discorso relativo alla domenica pomeriggio di Canale 5 è riassumibile in una parola: caos o se preferite impantanati. Si è in sostanza fermi ai box in attesa di capire che macchina mettere in pista. Si accontenterà Silvia Toffanin di avere delle semplici soap opera prima di lei ? Quale altro programma “forte” che le faccia da traino Mediaset ha già in casa da metterle come traino a parte quelli già tramontati di cui sopra, magari una versione domenicale di Forum? Sarà il caso di mettere in pista un programma nuovo i cui esiti sarebbero in ogni caso incerti sopratutto con una competitor del livello di Mara Venier su Rai1? Oppure anche l’idea di “promuovere” l’ottima Silvia la domenica pomeriggio naufragherà nell’infinito mare dell’etere televisivo nostrano consegnandoci un pomeriggio a tutte soap opera, magari con l’idea iniziale di Lorella confinata solo in una porzione del pomeriggio domenicale? Tutte domande per ora aperte ad ogni tipo di risposta.