Dinner Club 2, le prime immagini della nuova stagione

Tutto quel che c’è da sapere su Dinner Club 2, seconda stagione di quello che Prime Video definisce un “food travelogue”. E Carlo Cracco c’è.

Dinner Club 2 si avvicina: Prime Video ha rilasciato le prime immagini e la prima clip della seconda stagione di quello che viene definito un food travelogue (ma che – vista la prima stagione – cerca una identità narrativa, prima ancora che televisiva) e che ritrova come leader del gruppo lo chef Carlo Cracco. Con lui tornano due conoscenze della prima edizione, ovvero Sabrina Ferilli e Luciana Littizzetto in qualità di ‘socie onorarie’ del Dinner Club. Insomma, al sale non si rinuncia…

Ma mettiamo in ordine tutte le news finora note su Dinner Club 2.

Quando va in onda Dinner Club 2?

Non c’è ancora una data ufficiale: si parla genericamente del 2023. Ricordiamo che la prima stagione, invece, fu rilasciata il 24 settembre 2021.

Quante puntate conta Dinner Club 2?

Anche questa seconda stagione conta 6 puntate complessive, come la prima.

Il cast di Dinner Club 2

Ai già citati Cracco, Ferilli e Littizzetto si aggiungono Antonio Albanese, Paola Cortellesi, Marco Giallini e Luca Zingaretti. Questi ultimi 4 prendono il posto di Diego Abatantuono, Fabio De Luigi, Valerio Mastandrea, Pierfrancesco Favino. Ogni ‘membro’ del Dinner Club viaggerà in coppia con Cracco

Le mete di Dinner Club 2023

I nuovi food-travel-logger raggiungeranno la Sila in Calabria, la Romagna, il Sud Tirolo e la Sicilia. Andranno in giro a raccogliere prodotti tipici, ricette tradizionali e di famiglia e le proporanno ai nuovi e vecchi soci del Dinner Club, mostrando le proprie capacità culinarie e anche la propria ‘sensibilità’ al racconto. Stando alle anticipazioni pubblicate, Giallini andrà in Romagna, Albanese in Sud Tirolo, Paola Cortellesi sulla Sila e Luca Zingaretti nella ‘sua’ Sicilia.

La prima clip

Chi produce Dinner Club?

Dinner Club è prodotto da Banijay Italia per Amazon Studios. Il programma è scritto da Magda Geronimo, Alessandro Saitta e Ugo Ripamonti e diretto da Riccardo Struchil e Caterina Pollini.