Diana, 25 anni dopo: The Princess di HBO in prima tv su Sky

La tv ricorda Diana a 25 anni dalla morte: da non perdere l’inedito The Princess, doc di HBO in prima visione tv per l’Italia su Sky.

Sono ormai passati 25 anni dalla morte di Lady Diana Spencer nell’incidente al ponte dell’Alma a Parigi del 31 agosto 1997 e i vari canali tv, nel mondo, la ricordano con speciali e documentari, qualcuno anche inedito.

The Princess, il doc su Diana di HBO

È il caso di The Princess, attesissimo documentario di HBO online da qualche giorno negli USA e finalmente in programma anche in Italia: prodotto da Lightbox in collaborazione con HBO, Sky e Altitude Films e diretto da Ed Perkins, il doc The Princess cerca un modo diverso per raccontare la triste parabola della Principessa del Galles, alla ricerca della favola d’amore col principe azzurro e troppo giovane e insicura per capire cosa volesse dire davvero sposare l’erede al trono di Inghilterra. L’idea è quella di raccontare la storia di Diana facendo sperimentare ai telespettatori le emozioni, le difficoltà, le sensazioni vissute da una donna costantemente sotto i riflettori dei media di tutto il mondo, in cerca di approvazione dall’uomo che amava e dalla sua famiglia, costantemente criticata e nello stesso tempo privilegiata da e condannata dalla sua condizione di principessa. Una costruzione narrativa che interpella il pubblico, che guarda alla storia della Principessa ma anche al nostro rapporto con le celebrities.

The Princess va in onda nel giorno stesso del 25esimo anniversario della morte di Diana, il 31 agosto alle 21.15 su Sky Documentaries e Sky Uno, disponibile anche on demand e in streaming su NOW, in una serata tutta dedicata a Lady D.

The Princess HBO Sky Diana

La programmazione Sky per i 25 anni della morte di Lady D

La serata del 31 agosto continua con Diana At Sixty, di Robin Bextor, in onda alle 22.45 su Sky Documentaries: si tratta sostanzialente di un ‘What if’, ovvero di un racconto di come potrebbe essere oggi la principessa, ormai sessantenne, ricostruita attraverso  le testimonianze di chi la conosceva meglio.

Anche il daytime prevede una programmazione speciale raccolta sotto il titolo Lady Diana Story: si inizia alle 13:15 con gli episodi di The Royals dedicati a Diana e prodotti da LaPresse (Diana, una madre, Diana, L’ultima estate, Diana, regina di cuori, Diana, la rivoluzione), quindi alle 16:55 è il momento di Carlo e Diana – I retroscena, sul clima di paura e esitazione che hanno caratterizzato i 7 giorni precedenti il matrimonio, celebrato il 29 luglio 1981. A seguire, il doc L’intervista a Diana sui retroscena delle rivelazioni della principessa nell’ormai discussa intervista alla BBC nel 1995, e Lady Diana La Biografia, doc in due episodi sulle ombre della vita di quella che è stata poi ricordata come la Principessa del Popolo, tra le difficoltà del matrimonio con Carlo, le relazioni segrete, la depressione, i tentati suicidi fino a quell’ultima estate, la prima da principessa divorziata.

Diana

Diana, L’ultima verità su C+I

Sempre il 31 agosto, alle 22.00 Crime+Investigation (canale 119 di Sky) propone in prima tv il doc Diana, l’ultima verità, che cerca di ricostruire le circostanze della sua morte nel Tunnel dell’Alma. Il racconto è affidato a Mark Williams-Thomas, ex-ispettore di Polizia e riconosciuto giornalista d’inchiesta, che ripercorre a ritroso quanto successo a Diana nella sua vita e nei suoi ultimi giorni.

Lady D, la programmazione speciale su Real Time

Da sempre attento agli eventi reali, matrimoni su tutti, Real Time ha organizzato una programmazione speciale di un mese per ricordare Lady D nel 25esimo anniversario della morte. Dal 28 luglio, infatti, ogni giovedì in prima serata il canale 31 del DTT ha dedicato la sua prima serata a un doc sulla principessa del Galles, ora tutti disponibili su Discovery+.  L’ultimo è previsto per giovedì 1° settembre, sempre alle 21.20: si tratta di The Diana Investigations, dedicato alla ricostruzione delle due principali indagini svolte dalla polizia sulla morte della prineipessa: da una parte quella francese per l’incidente dell’Alma e quella inglese, inevitabile vista la scomparsa della madre dell’erede al trono.

Altri appuntamenti saranno certo disponibili avvicinandosi la data dell’anniversario. Li aggiorneremo volta per volta.