Serie A ferma per quasi due mesi. Dazn come proverà a trattenere i suoi abbonati?

Da lunedì Dazn si ritroverà senza (o quasi) eventi live fino al 4 gennaio 2023. Ecco con quali contenuti proverà a trattenere gli abbonati

Con la Serie A ferma (così come tutti gli altri principali tornei nazionali e internazionali) per quasi due mesi, causa Mondiali in Qatar (si parte domenica 20 novembre), cosa succederà dalle parti di Dazn? La domanda è lecita (ce la siamo posta nei giorni scorsi anche per Sky), considerando che la maggior parte degli abbonati in Italia ha scelto la piattaforma per seguire in diretta le partite del massimo campionato di calcio nostrano (sette sfide su dieci per ogni turno sono in esclusiva totale, le altre tre le condivide con Sky).

Da lunedì 14 novembre 2022 a martedì 3 gennaio 2023 Dazn, non potendo trasmettere alcun macht live dei Mondiali (i diritti tv sono stati acquisiti dalla Rai), proverà a trattenere gli abbonati soprattutto attraverso il racconto di storie legate al calcio e allo sport.

Nel dettaglio saranno disponibili, come contenuti on demand, due nuovi speciali docufilm dedicati alle grandi storie che hanno segnato il calcio internazionale: Maradona: The Fall e Green Lions. Il primo, disponibile dal 16 novembre, è uno sguardo al dietro le quinte di uno degli episodi più controversi nella storia del calcio, quello in cui Diego Maradona fu espulso dai Mondiali del ‘94 dopo essere risultato positivo a un test antidroga. Il secondo, disponibile dal 23 novembre, è dedicato all’impresa del Camerun che stupì il mondo a Italia ’90 quando sconfisse l’Argentina campione del mondo in carica. Una storia incredibile, raccontata per la prima volta dal punto di vista dei protagonisti che furono sul campo da gioco. A questi si aggiunge Il Fenomeno, già rilasciato nelle scorse ore, che racconta l’ascesa, la caduta e la rinascita di Ronaldo.

Continuerà la raccolta Dazn Heroes: l’episodio sulla stella del Como Fabregas sarà in app il 7 dicembre, quella sulla Slovenia, patria natia di Marek Hamsik, arriverà il 21 dicembre, mentre il 28 dello stesso mese sarà disponibile la puntata sull’asso georgiano del Napoli Kvaratskhelia.

Su Dazn arriverà anche un nuovo programma dal titolo Night Cup, con Stefano Borghi, che commenterà ogni sera i risultati delle gare della Coppa del mondo. Il telecronista sarà anche la voce di Assenzio, in partenza venerdì 18 novembre: ogni settimana un nuovo episodio dedicato ad un calciatore ‘fuori dagli schermi’, da Adriano Leite Ribeiro a Claudio Paul Caniggia, da Lothar Matthäus a Gianluigi Lentini, da Faustino Asprilla a Luis Suarez.

La programmazione di Dazn tra novembre e dicembre 2022 prevede comunque anche alcuni eventi live: gli abbonati Dazn dovranno “accontentarsi” delle amichevoli dei club italiani. Qualche esempio? La Roma in Giappone sfiderà il Nagoya Grampus il 25 novembre e il Yokohama Marinos il 28 novembre. Il servizio di streaming proporrà anche alcune amichevoli pre-mondiali, come Spagna-Giordania del 17 novembre. In programma anche le gare della Serie B, che andrà avanti anche durante il Mondiale, così come la UEFA Women’s Champions League con Roma e Juventus impegnate.