Quando un tormentone diventa realtà: Community, dopo sei stagioni, diventa un film

Il tormentone “Sei stagioni e un film” si concretizza con l’annuncio della pellicola della serie tv, che sarà disponibile su Peacock (da noi su Sky e Now)

Ogni comedy che si rispetti contiene nelle sue sceneggiature frasi e situazioni che diventano tormentoni da portarsi dietro -si spera- per numerose stagioni. Ma quante comedy possono vantarsi di aver trasformato un tormentone in realtà? Community è una di queste: dopo sei stagioni, infatti, la serie diventa finalmente un film.

L’accordo è stato raggiunto nelle ore scorse ed annunciato pubblicamente da Joel McHale, interprete del protagonista Jeff. La pellicola sarà prodotta da Sony Television insieme ad Universal e destinata alla piattaforma streaming Peacock (da noi visibile su Sky e su Now). A scrivere la sceneggiatura, il creatore della serie Dan Harmon ed Andrew Guest.

Dicevamo di un tormentone che si realizza: sarà proprio così, dal momento che Community diventa un progetto composto da sei stagioni ed un film, idea questa lanciata da uno dei personaggi più divertenti della serie, Abed (Danny Pudi), fin dalle prime stagioni.

Per chi non avesse mai visto Community, la serie è ambientata in un fittizio college del Colorado in cui l’avvocato Jeff, con la licenza sospesa, deve rimettersi a studiare per poter tornare a praticare l’attività forense. Nel farlo, decide di formare un gruppo di studio, coinvolgendo l’affascinante Britta (Gillian Jacobs), l’ingenua Annie (Alison Brie), la madre di famiglia Shirley (Yvette Nicole Brown), l’ex quarterback Troy (Donald Glover), l’anziano Pierce (Chevy Chase) e lo studente di filmografia Abed, appunto. I sei, più differenti che mai, formano un gruppo di insoliti amici, alle prese con gli esami ma anche e soprattutto le loro vite private che vanno avanti ed in cui inevitabilmente finiranno per essere coinvolti anche gli altri.

La vita televisiva di Community non è stata sempre facile: gli ascolti non altissimi hanno messo la serie spesso nella cosiddetta “bolla”, ovvero tra le serie mai certe di un rinnovo fino all’ultimo; cosa che poi è sempre avvenuta grazie anche al sostegno dei fan. Questo fino alla quinta stagione, quando la Nbc -su cui andava in onda- ha deciso di cancellarla. A salvarla fu Yahoo! Screen (piattaforma chiusa nel 2019), che ne ordinò una sesta stagione, distribuita nel 2015.

In questi anni, però, le voci di un film si sono sempre rincorse: a dar loro forze, il tormentone a cui abbiamo fatto cenno poco sopra. Abed, infatti, protagonista di numerosi riferimenti cinematografici e metatelevisivi, inizia ad usare la battuta “Sei stagioni e un film!”, facendo riferimento alla serie stessa. I fan hanno colto al volo l’occasione per trasformare la battuta in una richiesta vera e propria. Le sei stagioni erano state raggiunte, mancava solo il film. Che adesso sappiamo si farà.

La speranza è, ovviamente, che la pellicola serva davvero a chiudere le linee narrative della serie ed a raccontare qualcosa che meriti di essere raccontato e non solo a soddisfare una richiesta nata da una battuta. L’ultimo episodio della sere è andato in onda sette anni fa, ergo non sarà facile riprendere in mano le fila del discorso, ma neanche difficile.

Il film di Community, in fin dei conti, può essere inserito tranquillamente nella categoria dei revival televisivi, che ormai abbiamo imparato a conoscere e che ci hanno insegnato che è veramente possibile riprendere in mano ogni serie tv passata ed adattarla al pubblico di oggi. Certo, gli esiti sono differenti da serie a serie, ma questa è un’altra storia.

La sfida di Dan Harmon sarà quindi questa: riprendere in mano personaggi che pensavamo di aver salutato e dare loro lo stesso fascino che hanno avuto in passato, tenendo conto che sette anni possono essere pochi ma nell’ambiente televisivo sono un’era. Nel film di Community ritroveremo il cast principale, ad eccezione di Chase (che aveva abbandonato alla quinta stagione a causa di alcune divergenze con Harmon), Glover e Brown, già usciti di scena nella sesta stagione. Eppure, mai dire mai: se un tormentone è diventato realtà, anche un loro ritorno al Greendale Community College non è impossibile.