Christian, serie tv Sky: trama ultima puntata, cast e trailer

Christian vive nella periferia romana lavorando per un boss locale, quando scopre di avere le stigmate… Ecco cosa sapere sulla nuova serie tv di Sky

Sky Italia si dà al sovrannaturale, senza però dimentica una buona dose di crime: è la base di Christian, la nuova serie tv che si prepara a debuttare sulla pay tv ed in streaming su Now nei prossimi mesi. Edoardo Pesce interpreta il protagonista di questa storia, tra sacro e profano. Curiosi di saperne di più? Abbiate fede… e proseguite nella lettura!

Christian, puntate

Prima puntata, 28 gennaio 2022

Nel primo episodio, Christian è il picchiatore di Lino, boss della città-palazzo, insieme a Davide, figlio di Lino. I due regolano i conti a nome del boss, ma Christian sogna una promozione: vuole diventare capo-zona, incarico che però Lino non gli vuole conferire. Le cose si complicano quando Christian inizia ad avvertire uno strano dolore alle mani, per poi scoprire di avere le stimmate. Non solo: quando trova la sua vicina di casa, la tossicodipendente Rachele, senza vita, al solo tocco riesce a resuscitarla.

Nel secondo episodio, Christian è sconvolto ma cerca di continuare a svolgere il suo lavoro per conto di Lino, fino ad infrangere una regola fondamentale della città-palazzo. Rachele, invece, ha una nuova energia e, soprattutto, ha definitivamente smesso di drogarsi, motivo per cui è grata a Christian. Il postulatore Matteo, intanto, inizia la sua indagine personale su Christian.

Seconda puntata, 4 febbraio 2022

Nel primo episodio, Christian, bandito dalla città-palazzo, finisce nelle mani degli zingari, che vogliono vendicarsi dei soprusi subito in questi anni. Ma una bambina con particolari poteri li ferma: riconosce in lui un dono. Aiutato da Rachele, il protagonista trova un modo rientrare nella città-palazzo ed indagare sul suo potere. Matteo, intanto, si avvicina sempre di più a lui.

Nel secondo episodio, Christian è in fuga, ma Lino si mostra stranamente comprensivo e gli mostra addirittura una zona che vuole affidare a Christian, esaudendo il suo sogno. L’uomo inizia a credere che davvero qualcosa di straordinario gli stia accadendo: riesce anche a guarire la madre, Italia. Matteo parla con la donna, che gli fa un’importante rivelazione.

Terza ed ultima puntata, 11 febbraio 2022

Nel primo episodio, Christian, ormai consapevole del suo dono e di quello che può fare, deve decidere se intraprendere un nuovo percorso o se restare fedele a Lino. Matteo, intanto, fa la conoscenza del misterioso Padre Klaus.

Nel secondo episodio, giunge il momento dello scontro finale tra Christian e Lino. Mentre Matteo deve compiere una scelta difficile, Christian fa un incontro particolare che potrebbe cambiare il suo futuro: anche lui si trova davanti ad un bivio.

Christian, uscita

Quando esce Christian? Sky Italia ha comunicato che la sua nuove serie tv uscirà dal 28 gennaio 2022, quindi di venerdì sera.

Christian, la trama

La storia è ambientata ai giorni nostri in un quartiere desolato della periferia di Roma: qui vive il protagonista Christian (Edoardo Pesce), che si guadagna da vivere facendo l’unica cosa che gli riesce bene, ovvero lo scagnozzo per il boss locale, Lino (Giordano De Plano). Quest’ultimo è una sorta di fratello maggiore adottivo per lui, dal momento che entrambi sono stati cresciuti dalla stessa donna, Italia (Lina Sastri), madre del protagonista.

Ora che la donna soffre di Alzheimer, è Christian a vivere con lei ed a prendersene cura. Un giorno, a Christian iniziano a fare male le mani, da cui comincia ad uscire sangue: lui non se ne rende conto subito, ma gli sono comparse le stimmate.

Tramite queste inizia a compiere dei miracoli, come salvare dall’overdose Rachele (Silvia D’Amico), che si attacca all’uomo, convinta che possa veramente fare del bene agli altri. Ma l’unica preoccupazione di Christian è che, finché gli faranno così male le mani, non potrà ricominciare a fare lo scugnizzo.

Questi poteri attirano l’attenzione del postulatore del Vaticano Matteo (Claudio Santamaria), ossessionato dall’idea di trovare qualcuno con dei veri poteri taumaturgici. Ma, soprattutto, i poteri di Christian attirano l’attenzione di Lino, preoccupato che ora il suo “regno” sia in pericolo.

Christian, il cast

© Matteo Graia

A guidare il cast, come detto, c’è Edoardo Pesce, ma la serie tv presenta anche altri personaggi che sviluppano differenti linee narrative

Edoardo Pesce è Christian: ha una quarantina d’anni, fa il picchiatore e vive con la madre malata di Alzheimer. Ambisce ad un ruolo migliore ma le sue richieste vengono costantemente ignorate dal boss della Città-Palazzo. Quando sulle sue mani appaiono due stimmate e Christian resuscita miracolosamente la sua vicina di casa finita in overdose, la sua vita viene stravolta e nel giro di pochi giorni si trova a dover prendere consapevolezza di sé e del proprio misterioso potere;

Giordano De Plano è Lino: ha una cinquantina d’anni ed è il boss della Città-Palazzo. Elegante, autoritario e spietato, non si fa scrupoli ad affermare continuamente il suo potere con astuzia e violenza. Forse perché quel potere se l’è dovuto guadagnare per tutta la vita, ad un costo molto alto. La rivelazione del misterioso potere di Christian mette in crisi il suo equilibrio, costringendolo nuovamente a combattere per tutto ciò che ha, dentro e fuori casa;

© Matteo Graia

Lina Sastri è Italia: ha circa settant’anni e da molti di questi è malata di Alzheimer. Vive in casa con Christian, che si prende cura di lei con dedizione, e occupa il tempo andando in chiesa ogni giorno. In passato Italia ha avuto un cuore grande e si è sempre dimostrata pronta ad accogliere, aiutare e comprendere. Un miracoloso risveglio le dà però la possibilità di aprire finalmente gli occhi e mettere in guardia suo figlio dai nemici più insidiosi;

Francesco Colella è Tomei: cinico e silenzioso, Tomei ha circa cinquant’anni ed è il medico della Città-Palazzo. In fuga dal proprio passato, Tomei ha preso accordi con Lino per mascherare la sua attività medica clandestina dietro le innocue sembianze di un ambulatorio di veterinaria. Tra occultamenti di cadaveri e contrabbando di animali esotici, l’incontro con il potere di Christian gli restituisce, per un istante, la scintilla della curiosità scientifica e umana, ormai sepolta sotto anni di solitudine;

© Matteo Graia

Silvia D’Amico è Rachele: ha una trentina d’anni ed è una tossica dal passato doloroso che ormai non si fa tanti problemi a prostituirsi per una dose. Quando Christian la resuscita miracolosamente da un’overdose fatale, la sua vita cambia radicalmente e lei inizia a lottare per una vita migliore e più pulita, sempre al fianco di Christian. Ma la cattiveria del mondo in cui vive e l’insondabilità del mistero di Christian non le rendono le cose facili;

Antonio Bannò è Davide: ha una ventina d’anni ed è il figlio di Lino. Intelligente come il padre ma, purtroppo per lui, di animo più gentile, nutre l’aspirazione di emularne la carriera. Christian è il suo migliore amico ed il suo braccio destro nella gestione degli affari di Lino. La comparsa dei poteri non compromette il loro rapporto, almeno fino a quando Davide non inizia a sentirsi minacciato nella successione al regno di Lino e compie scelte personali che rischiano di presentargli un conto salato;

© Matteo Graia

Gabriel Montesi è Penna: ha una trentina d’anni e una presenza che colpisce, in parte per le treccine e le felpe colorate e in parte per un’andatura orgogliosamente claudicante che non fa niente per nascondere. La sua attitudine arrogante e aggressiva lo porta ad essere il perfetto sgherro di Lino e la spina nel fianco preferita di Christian, con cui ha degli ingombranti conti in sospeso che muore dalla voglia di chiudere. La vera sorpresa però sarà scoprire che, dietro gli insulti e la strafottenza, si nasconde un animo quasi sensibile. Quasi;

Claudio Santamaria è Matteo: ha circa quarant’anni ed è un postulatore del Vaticano dai metodi poco ortodossi. Miracolato da bambino, decide di dedicare la propria vita a Dio ma i dolori e le disillusioni della vita adulta lo portano ad allontanarsi dalla fede. Se all’inizio per lui Christian non è altro che un impostore, le sue ricerche lo portano invece ad avvicinarsi ad una verità che potrebbe dare un nuovo senso a tutta la sua vita ed un nuovo corso al destino dell’umanità;

Christian Sky foto
© Matteo Graia

Milena Mancini è Anna: ha circa quarant’anni ed è moglie di Lino e madre di Davide. Dopo anni di coma dichiarato irreversibile e causato da una vendetta tra boss ai danni di Lino, le viene regalato un risveglio miracoloso. Ma il dono si trasforma presto in sfida, alla riconquista di una vita veramente sua e di una emancipazione da un amore che adesso, a distanza di anni, sembra iniziare a soffocarla. Anche Anna scopre a sue spese che avvicinarsi al suo nuovo santo ha un costo molto alto;

Ivan Franek è Klaus: ha una settantina d’anni e da molti di questi conduce una vita isolata e nascosta. Se in passato ha dedicato la sua esistenza a combattere il male con tutti i mezzi che la vocazione sacerdotale gli ha messo a disposizione, oggi sembra dedito esclusivamente alla preghiera e al silenzio. È Matteo a rintracciarlo, costringendolo a rievocare un momento oscuro della sua vita che ora sembra tornare ad incombere sul suo presente;

Giulio Beranek è Biondo: misterioso e senza età, il Biondo si muove nello spazio e nel tempo delle vite dei protagonisti, sfiorandoli e modificando il corso delle loro vite. Alcuni, come Matteo, vivono nell’ossessione del ricordo di quell’incontro. Altri dedicano la vita a cercarlo e combatterlo. Altri ancora, come Christian, hanno l’occasione di incontrarlo e decidere se lasciarsi guidare o meno. Scoprire e comprendere i piani del Biondo, per tutti, è la missione più difficile.

Christian, regia e sceneggiatori

Dietro la macchina da presa della serie troviamo Stefano Lodovichi (Il Cacciatore) e Roberto Saku Cinardi. Lodovichi è anche produttore creativo, mentre Cinardi è ideatore della serie, che ha creato con Valerio Cilio (I Cesaroni, Masantonio) ed Enrico Audenino (Summertime).

Le sceneggiature sono state scritte da Cilio, Audenino, Renato Sannio (“Gli uomini d’oro”) e Patrizia Dellea. La serie tv è prodotta da Sky e Lucky Red ed è una serie Sky Original. Christian partecipa in concorso a CanneSeries 2021, terza edizione del festival dedicato alle serie tv che si tiene a Cannes.

Christian, quante puntate sono?

In tutto, gli episodi di Christian sono sei. E’ molto probabile che Sky li mandi in onda due per volta ogni settimana, per un totale di tre settimane. Il finale di stagione andrà quindi in onda l’11 febbraio.

Christian, dov’è stato girato?

Come si evince dalla trama, le riprese di Christian sono avvenute a Roma. Il primo ciak è stato battuto nel novembre 2020.

Christian, trailer

Ecco il trailer della serie:

Questo, invece, è il teaser:

Ultime notizie su Now Tv

Now, precedentemente conosciuto come Sky Online (dal 2 aprile 2014) e Now Tv (dal 24 giugno 2016), è un servizio di streaming on demand e live di Sky a pagamento.

Tutto su Now Tv →