Federica Panicucci e Albano alla guida del Capodanno di Canale 5

Mentre Rai1 conferma Amadeus alla guida dell’Anno che verrà, Canale 5 torna al Capodanno in musica con la conduzione di Federica Panicucci, con Albano

di Hit

Se la truppa del Grande fratello vip si concede una pausa a fine anno, Canale 5 di certo non si ferma e si prepara a festeggiare il nuovo anno con un programma che tornerà ad avere come location una piazza. Dalle ultime informazioni sarebbe stata scelta la città di Bari come location del Capodanno in musica di Canale 5, cosi ci informa l’autorevole sito intitolato a Davide Maggio, ma non è tutto,  TvBlog è in grado di anticiparvi anche chi saranno gli anfitrioni ingaggiati da Canale 5 per tenere compagnia al proprio affezionato pubblico nella serata più festosa dell’anno.

Secondo le informazioni che abbiamo potuto raccogliere alla conduzione del Capodanno di Canale 5 ci sarà Federica Panicucci, che torna quindi alla guida di questo prestigioso programma dopo esserne stata la conduttrice nelle edizioni del 2017, 2018 e 2019, le ultime due proprio da Bari, per la precisione da Piazza della Prefettura. La bella e brava ex centralinista di Portobello non sarà da sola, ma sarà accompagnata da uno che di musica e di canto se ne intende e parecchio.

Albano, smessi i costumi di scena di Ballando con le stelle affiancherà Federica Panicucci per tutta la serata della nuova edizione di Capodanno in musica, in onda la sera del 31 dicembre 2021 subito dopo il Messaggio di fine anno del Presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella. Torna dunque il Capodanno in piazza su Canale 5, così come tornerà su Rai1 con Amadeus che condurrà L’anno che verrà dal piazzale dell’acciaieria di Terni.

Dopo quindi lo scorso anno in cui entrambe le reti ammiraglie dovettero riparare nei loro studi visti i protocolli anti Covid in vigore all’epoca, sia Rai1 che Canale 5, la prima con Amadeus e la seconda con la fantastica coppia formata da Federica Panicucci e Albano, torneranno a festeggiare le ultime ore dell’anno vecchio e le prime dell’anno nuovo insieme al pubblico delle piazze italiane. E che festa sia per tutti, prosit!